fbpx

INVESTI IN PORTAFOGLI "COPIA/INCOLLA" E FAI RENDERE IL TUO RISPARMIO OLTRE IL 9% ANNUO

INVESTI IN PORTAFOGLI "COPIA/INCOLLA" E FAI RENDERE IL TUO RISPARMIO OLTRE IL 9% ANNUO

Dal desktop di Roberto Pesce

Ciao, sono Roberto Pesce e sono un imprenditore, un investitore e un formatore.

Da oltre venticinque anni mi occupo di investimenti finanziari, inizialmente per interesse personale, successivamente come parte della mia attività di formazione.

Se conosci la mia Community “EDUCAZIONE FINANZIARIA EFFICACE” dovresti avere una certa familiarità con i contenuti e con lo stile comunicativo che la caratterizza.

Facciamo formazione e educazione finanziaria in maniera semplice e dritta allo scopo. Poche complicazioni, tecnicismi ridotti al minimo e contenuti mirati a fornire strumenti concreti per migliorare la vita e il patrimonio dei nostri allievi e clienti.

In questi anni ho avuto il piacere e la responsabilità di incontrare e formare decine di migliaia di persone con le quali abbiamo discusso di argomenti legati al lavoro, al denaro, al mondo del trading e a quello dell’investing.

Quantunque abbia incontrato molte persone appassionate al mondo del trading e della finanza, affamate di dettagli e di strategie sofisticate che gli permettessero di guadagnare ritorni percentuali importanti dai propri risparmi, non ho problemi a confessarti che, percentualmente parlando, questi “super appassionati” sono sempre stati una minoranza.

Guardando negli occhi la realtà, mi sono reso conto che per la maggioranza delle persone la finanza non è e non diventerà mai una passione a cui dedicare tempo ed energie rilevanti.

Ciao, sono Roberto Pesce e sono un imprenditore, un investitore e un formatore.

Da oltre venticinque anni mi occupo di investimenti finanziari, inizialmente per interesse personale, successivamente come parte della mia attività di formazione.

Se conosci la mia Community “EDUCAZIONE FINANZIARIA EFFICACE” dovresti avere una certa familiarità con i contenuti e con lo stile comunicativo che la caratterizza.

Facciamo formazione e educazione finanziaria in maniera semplice e dritta allo scopo. Poche complicazioni, tecnicismi ridotti al minimo e contenuti mirati a fornire strumenti concreti per migliorare la vita e il patrimonio dei nostri allievi e clienti.

In questi anni ho avuto il piacere e la responsabilità di incontrare e formare decine di migliaia di persone con le quali abbiamo discusso di argomenti legati al lavoro, al denaro, al mondo del trading e a quello dell’investing.

Quantunque abbia incontrato molte persone appassionate al mondo del trading e della finanza, affamate di dettagli e di strategie sofisticate che gli permettessero di guadagnare ritorni percentuali importanti dai propri risparmi, non ho problemi a confessarti che, percentualmente parlando, questi “super appassionati” sono sempre stati una minoranza.

Guardando negli occhi la realtà, mi sono reso conto che per la maggioranza delle persone la finanza non è e non diventerà mai una passione a cui dedicare tempo ed energie rilevanti.

PER LA MAGGIORANZA DELLE PERSONE LA FINANZA È UNO STRUMENTO DA UTILIZZARE CON UN APPROCCIO “MINI MASSIMALE”

In altre parole: MASSIMO RISULTATO con il MINIMO SFORZO

Se poi lo sforzo fosse praticamente NULLO … ancora meglio!

Detta fuori dai denti: li capisco perfettamente.

Viviamo vite incasinate, piene di impegni, perennemente in rincorsa dietro a scadenze e incombenze di ogni genere. Il tempo è il nostro bene più prezioso e la risorsa più scarsa che possediamo. Lo stress e la fatica di vivere ci fanno pagare un prezzo molto alto e diventa complicato aggiungere nuove conoscenze e nuovi impegni.

Come detto, capisco perfettamente la difficoltà tanto quanto l’esigenza.

Io stesso, la vivo in maniera simile.

Conosco la finanza, so fare trading e investing e li utilizzo per massimizzare il mio patrimonio e per liberarmi dalla schiavitù del lavoro ma non amo dedicare molto tempo a studiare i mercati o a ricercare nuovi metodi e strategie.

Credo nella semplicità e nella facilità di utilizzo e, in quest’ottica, ti porgo il benvenuto nel nostro nuovo programma formativo.

ETF PORTFOLIO è il programma definitivo per chi desidera gestire in autonomia il proprio risparmio, evitare di pagare migliaia di euro ogni anno in inutili commissioni bancarie e far crescere costantemente il proprio patrimonio.

Il tutto, senza fare (quasi) niente.

Lo so, sembra tutto TROPPO BELLO PER ESSERE VERO ma invece lo è.

Intendiamoci. Nessuno di noi prevede il futuro e stiamo parlando di investimenti finanziari diversificati su panieri di azioni, obbligazioni e materie prime. I mercati sono per loro stessa natura incerti e volatili e questo va considerato.

Quello che però possiamo fare è farti vedere la resa storica (in euro) di alcuni dei PORTAFOGLI IN ETF che ti mostreremo durante il corso.

Iniziamo con un primo esempio, il portafoglio più semplice di tutti.

PORTAFOGLIO "1" (Tradizionale Statico)

L’equity line riprodotta nel grafico ti mostra il rendimento di un capitale iniziale di 30.000 € investiti nel portafoglio da novembre 2004 ad aprile 2021.

Queste le metriche principali del portafoglio:

Nell’immagine qua sotto il rendimento analitico del portafoglio, con il dettaglio di ogni singolo mese e anno (colonna di destra).

TABELLA MESI P1 BASE

Oltre al rendimento storico, nota come pochissimi anni si siano chiusi in perdita e come il portafoglio abbia retto bene anche in periodi critici come il 2008 (crisi subprime, fallimento di Lehman Brothers e crollo dei mercati azionari mondiali), il 2018 (forti volatilità ricorrenti) e il 2020 (crisi Covid).

Durante il corso ETF PORTFOLIO capirai in dettaglio la logica con cui è costruito questo tipo di portafoglio, ne conoscerai la natura, la composizione percentuale, gli esatti titoli che lo compongono e le ragioni strategiche per le quali adotta esattamente questo tipo di asset allocation.

Qualora lo ritenessi adatto al tuo profilo di investitore, quello che dovrai fare per utilizzarlo si ridurrà a queste semplici operazioni:

UNA STRATEGIA DI INVESTIMENTO SEMPLICISSIMA!

Investire con questo tipo di approccio ha un equilibrio tra i RISULTATI OTTENIBILI e la SEMPLICITÀ DI APPLICAZIONE talmente clamoroso che, a ben vedere, potrebbe persino sembrarti inutile un corso come ETF PORTFOLIO.

In realtà, capire le logiche di utilizzo di strumenti finanziari così versatili come gli ETF prima di investire denaro reale è fondamentale per le seguenti ragioni:

⦁ Non esiste una strategia di investimento perfetta, che generi solo vantaggi e nessuna controindicazione

⦁ Capirai come rendimento e rischio/volatilità siano due facce della stessa medaglia utilizzando un approccio da investitore statico

⦁ Analizzando le composizioni dei vari portafogli e studiandone le performance storiche nei periodi di maggiore difficoltà (stress test) comprenderai quali siano le scelte migliori per il tuo personale profilo da investitore

⦁ Arrivando nel tempo a comprendere meglio le dinamiche dei mercati azionari potrai evolvere le tue scelte in direzione di portafogli più aggressivi che ti diano maggiori rendimenti, da compensare con una gestione di portafoglio leggermente più dinamica

Guarda ad esempio cosa succede evolvendo il portafoglio precedente e rendendolo dinamico.

PORTAFOGLIO "2" (Tradizionale Evoluto)

I parametri di riferimento sono gli stessi visti in precedenza ossia 30.000 € investiti nel portafoglio da novembre 2004 ad aprile 2021.

Queste le metriche risultanti:

Come vedi, una piccola variazione strategica ha generato un grande cambiamento positivo!

Siamo infatti da un eccellente 9,1% annuo di rendimento a uno straordinario 13,5% pur mantenendo la massima volatilità negativa (max drawdown) sostanzialmente inalterata (16,1% contro 17,4%).

Se hai l’occhio allenato (e un grande monitor ^_^) puoi apprezzare anche una maggiore regolarità dell’equity line nella parte centrale del grafico rispetto a quella del primo portafoglio.

Va da sé che, con questi nuovi parametri, il già eccellente Sharpe Ratio del primo portafoglio (per ora interpretalo come una misurazione del rapporto esistente tra il rendimento e la volatilità del portafoglio, durante il corso saremo più precisi) migliora ulteriormente passando da 0,77 a 1,08.

Il risultato che balza all’occhio con maggiore evidenza è chiaramente il capitale finale passato dai 125.000 € del primo portafoglio agli oltre 240.000 € del secondo!

Presenteremo anche questo secondo portafoglio nell’ambito del corso assieme a molte altre soluzioni.

PICCOLI CAMBIAMENTI POSSONO GENERARE GRANDI DIFFERENZE

Vedi perché è importante non solo sapere QUALI TITOLI COMPRARE per i tuoi portafogli di investimento ma anche perchè farlo e, soprattutto, COME GESTIRLI?

Importante comprendere come la gestione del secondo portafoglio sia appena più impegnativa di quella del primo.

Entrambe consistono unicamente nel ribilanciamento trimestrale delle componenti di portafoglio ma la seconda ti costerà un po’ di tempo e qualche calcolo in più rispetto alla prima.

Passeremo infatti dai quindici minuti di impegno ogni tre mesi necessari a ribilanciare il primo portafoglio contro un’ora circa necessaria per il secondo, sempre alla stessa cadenza trimestrale.

Te lo chiedo per esserne sicuro.

VALE LA PENA IMPIEGARE UN’ORA IN PIÙ OGNI TRE MESI PER GUADAGNARE 115.000 € AGGIUNTIVI?

Se la tua risposta è “Non lo so”, in effetti, abbiamo un problema ^_^.

Battute a parte, guarda i risultati analitici mese per mese e anno per anno del PORTAFOGLIO “2”.

TABELLA MESI P2 evo

Come vedi, confermano quello che avevamo già capito dal grafico e dalle metriche: maggiori profitti nei periodi migliori e minore impatto dei momenti negativi.

Ricapitoliamo alcune delle cose che ci siamo detti.

SOLUZIONI PER TUTTE LE TASCHE

Continuando a leggere scoprirai come il corso ETF PORTFOLIO contenga molteplici soluzioni, dalla super semplice a quella un attimo più laboriosa, differenziate sia per tipo di impegno richiesto (sempre poca cosa come hai visto) ma anche per disponibilità di capitale.

Ha infatti poco senso utilizzare un portafoglio elaborato suddiviso su più titoli e ruotato frequentemente per gestire un capitale di 3.000 €.

Il discorso invece cambia se i capitali allocati sono dell’ordine delle decine o delle centinaia di migliaia di euro. Capitali più importanti, infatti, non solo giustificano una maggiore cura ma non soffrono le commissioni di intermediazione che potrebbero penalizzare un’eccessiva movimentazione di un piccolo portafoglio.

MA NON È FINITA QUA

PORTAFOGLIO "3" (Dinamico)

Rimanendo sull’utilizzo di un capitale intermedio come quello che abbiamo già visto (30.000 €), ti mostro una terza soluzione di portafoglio, costruito sulla stessa logica del secondo ma con al suo interno una condizione meccanica (ossia non discrezionale) che ti segnali un momento di pericolo sui mercati azionari.

In questo caso la strategia di gestione dinamica del portafoglio prevede la liquidazione totale della componente azionaria (vendi e lasci i soldi liberi sul conto in modo da avere un maggior confort psicologico nel momento in cui i titoli scendono in picchiata) per rientrare sul mercato dopo che il pericolo è cessato.

Guarda che risultati avresti ottenuto utilizzando una gestione più dinamica come questa del PORTAFOGLIO “3”.

Queste le metriche risultanti:

Come vedi, non solo il rendimento è ulteriormente migliorato ma riusciamo anche a diminuire il drawdown e la conseguente sofferenza psicologica generata dai momenti di storno dei mercati.

Decisamente, la strada che vogliamo percorrere!

Di seguito, i risultati analitici che hai iniziato a conoscere.

TABELLA MESI P3 dinamico (non nelle slide ma nella sales)

Come vedi, siamo riusciti a passare indenni anche i periodi più critici come il 2008 e solo il 2018 rimane con il segno rosso davanti, peraltro per un importo irrisorio (-0,1%). Guardando il grafico puoi notare come persino il periodo più critico della “Crisi Covid” (marzo 2020) sia stato superato senza colpo ferire.

Se te lo stai chiedendo, sappi che la condizione di liquidazione della componente azionaria di cui stiamo parlando si è manifestata solo otto volte negli ultimi sedici anni e mezzo (di media, una una volta ogni ventiquattro mesi), non esattamente come andare a lavorare in miniera per guadagnarsi la pagnotta, non credi?

Non mi dilungo oltre con gli esempi rimandandoti al corso per la disamina degli altri portafogli, anche perché credo che ti sia ormai fatto un’idea dell’efficacia delle strategie che potrai imparare partecipando a ETF PORTFOLIO.

FACCIAMO UN PASSO INDIETRO …

Mi sono appena reso conto che, preso dall’entusiasmo, mi sono precipitato a parlarti di portafogli e di metriche dando per scontato che tu sia già preparato sul componente base di tutto il nostro discorso.

CONOSCI GLI ETF?

Se la risposta è affermativa e li conosci almeno a livello generale, salta pure queste righe e vai dritto alla parte successiva di questa presentazione. Se, invece, sei un neofita totale in campo finanziario, sappi che partecipando al corso ETF PORTFOLIO ti si aprirà un mondo di cui finora ignoravi persino l’esistenza.

Gli ETF sono lo strumento finanziario più utile e interessante per il risparmiatore privato, purtroppo ancora poco conosciuti da molti risparmiatori in quanto le banche non li propongono a causa del grave conflitto di interesse che le caratterizza.

Le avrai infatti sentite spesso proporti altri prodotti finanziari come i FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO, i CERTIFICATI, le GESTIONI PATRIMONIALI, diversi tipi di POLIZZE VITA o altre diavolerie.

Detta in maniera brutale, sono tutti prodotti su cui riescono a inserire (in maniera più o meno trasparente) commissioni esose che generano ricchi profitti per banche e promotori a scapito dei capitali e dei guadagni degli investitori.

Queste sono purtroppo dinamiche molto note e testimoniate da migliaia di articoli della stampa specializzata, libri e inchieste giornalistiche (Milena Gabanelli ha documentato ampiamente il fenomeno, trovi in rete molto materiale se desideri documentarti).

Se ti chiedi come mai milioni di risparmiatori continuino a investire in prodotti bancari inefficienti nonostante i guadagni tendenti allo zero e gli oceani di informazione contraria disponibile, la risposta è purtroppo molto semplice: sono pigri e non si informano.

Il prezzo che pagano a causa della loro pigrizia e mancanza di informazione è tuttavia molto alto.

L’IGNORANZA È SEMPRE
PIÙ COSTOSA DELLA FORMAZIONE

Paragonando gli ETF al prodotto bancario a loro più assimilabile (i Fondi Comuni di Investimento), il risparmio sul carico commissionale a favore degli ETF è pari a circa l’80%, per una differenza complessiva di decine di migliaia di euro su un investimento come quello ipotizzato su un arco temporale di lungo termine.

Investendo in ETF sono soldi che rimangono in tasca al risparmiatore, investendo in Fondi Comuni diventano profitti per la banca.

Non è un caso che le banche vedano gli ETF come il fumo negli occhi e cerchino di scoraggiarne in ogni modo l’utilizzo.

NESSUNA BANCA TI CONSIGLIERÀ MAI DI INVESTIRE IN ETF A CAUSA DEL LORO CONFLITTO DI INTERESSE

Aldilà del pur importante risparmio sul fronte commissionale, gli ETF sono uno strumento interessante per chi investe in quanto ti permettono di effettuare una semplicissima ma molto efficace DIVERSIFICAZIONE del tuo investimento rispetto all’acquisto di singoli titoli azionari o obbligazionari.

In questo senso, come già detto, assomigliano ai FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO essendo sostanzialmente dei panieri di titoli legati a indici azionari, obbligazionari o connessi alle materie prime.

Lo stesso nome ETF ci ricorda la somiglianza tra i due strumenti finanziari.

Aldilà del pur importante risparmio sul fronte commissionale, gli ETF sono uno strumento interessante per chi investe in quanto ti permettono di effettuare una semplicissima ma molto efficace DIVERSIFICAZIONE del tuo investimento rispetto all’acquisto di singoli titoli azionari o obbligazionari.

In questo senso, come già detto, assomigliano ai FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO essendo sostanzialmente dei panieri di titoli legati a indici azionari, obbligazionari o connessi alle materie prime.

Lo stesso nome ETF ci ricorda la somiglianza tra i due strumenti finanziari.

ETF = EXCHANGE TRADED FUNDS (Fondi Quotati in Borsa)

Aldilà del pur importante risparmio sul fronte commissionale, gli ETF sono uno strumento interessante per chi investe in quanto ti permettono di effettuare una semplicissima ma molto efficace DIVERSIFICAZIONE del tuo investimento rispetto all’acquisto di singoli titoli azionari o obbligazionari.

In questo senso, come già detto, assomigliano ai FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO essendo sostanzialmente dei panieri di titoli legati a indici azionari, obbligazionari o connessi alle materie prime.

Lo stesso nome ETF ci ricorda la somiglianza tra i due strumenti finanziari.

A tutti gli effetti sono FONDI più versatili di quelli tradizionali, più economici e negoziabili in borsa esattamente come un’azione.

Vengono anche definiti “replicanti” o “fondi a gestione passiva” in quanto contenenti panieri di titoli funzionali a replicare passivamente un indice finanziario, senza mediazione umana e senza tentare di migliorarlo.

Guarda questo video introduttivo se hai piacere di approfondirne la conoscenza iniziale prima di affrontare il corso.

COSA SONO GLI ETF:

Investire in un ETF che al proprio interno contiene decine o centinaia di titoli azionari o obbligazionari opportunamente pesati significa eliminare il rischio connesso al crollo di un singolo titolo ma anche posizionarsi in maniera immediata ed economica su un aggregato di titoli rappresentativo di qualcosa di più ampio.

Potremmo ad esempio investire in:

ETF azionari “geografici” (contengono azioni legate a singole nazioni o ad aree più vaste come continenti o identificate per tipologie come i cosiddetti “paesi emergenti”)
ETF legati a specifici settori azionari (farmaceutici, tecnologici, bancari etc.)
ETF legati a materie prime come oro, petrolio, etc.
ETF legati agli indici azionari nazionali o mondiali (Dow Jones, Nasdaq, S&P500, FTSE MIB, Nikkei etc.)
ETF identificativi di settori particolari come gli immobili (Real Estate), le nuove tecnologie etc.

Qua sotto trovi un secondo video in cui riassumo alcuni di questi aspetti.

Mi auguro che che queste poche righe ti siano state sufficienti per inquadrare lo strumento.

Durante il corso dedicheremo il tempo necessario a scendere nel dettaglio degli ETF, a capirne i vantaggi e le diversità rispetto ai Fondi Comuni di Investimento, a illustrare i siti internet in cui reperire le informazioni per analizzarli, a illustrare le varie tipologie di ETF disponibili sul mercato, a capire la differenza tra ETF standard e strutturati e molto altro ancora.

UNO STRUMENTO VERSATILE E FUNZIONALE

Chiusa la doverosa parentesi didattica dedicata ad allineare i principianti su cosa sia un ETF e sul perché sia uno strumento di investimento indispensabile per il benessere del nostro patrimonio, uniamo i fili di ciò che ci siamo detti e analizziamo i contenuti del corso ETF PORTFOLIO.

PROGRAMMA DEL CORSO

GLI ETF: COSA SONO E COME USARLI

⦁ Tipologie di ETF

⦁ ETF standard e strutturati

⦁ ETF armonizzati e non armonizzati: come massimizzare l’efficienza fiscale

⦁ Come scegliere un ETF

⦁ ETF e rischio cambio: come gestirlo

⦁ Dove trovare informazioni di dettaglio sul singolo ETF e come valutarle

⦁ Utilizzo strategico degli ETF: investing statico, piani di accumulo (PAC), trading di breve o medio termine, position trading

PORTAFOGLI IN ETF

⦁ N° 4 portafogli statici tradizionali in ETF

⦁ N° 3 portafogli statici evoluti (in alcuni casi aggiungiamo agli ETF specifici titoli azionari)

⦁ N° 3 portafogli dinamici in ETF e azioni

NOTA per ogni portafoglio riceverai il nominativo dei titoli su cui investire e la composizione esatta delle percentuali di suddivisione tra i titoli

STRATEGIA

⦁ Come affrontare il rischio di mercato: dalla diversificazione, alla gestione del Portafoglio

⦁ Asset Allocation Statica e Asset Allocation Dinamica

⦁ Asset Allocation Tattica: su quali fattori puntare per la selezione delle azioni

PIANI DI ACCUMULO E LIFETIME FINANCIAL PLAN

⦁ Gestione dei portafogli tramite PIANI di ACCUMULO periodici (PAC)

⦁ PAC tradizionali o incrementali? Analisi delle differenze

⦁ LIFETIME FINANCIAL PLAN: come creare una rendita passiva

Come vedi, abbiamo contenuti per tutti i gusti!

A CHI SI RIVOLGE QUESTO CORSO

A chiunque ha denaro da investire e ha compreso come la costruzione del proprio patrimonio sia una necessità imprescindibile per ottenere libertà e sicurezza
A chi ha consapevolizzato che continuare a farsi prendere in giro dalle banche comperando prodotti finanziari costosi ed inefficienti non è un’opzione intelligente
Ai neofiti in campo finanziario che desiderano imparare a investire in ETF tramite una metodologia “copia/incolla” super semplice
A chi, pur preparato e competente in ambito trading e investing, desidera allocare una parte importante del proprio patrimonio con un sistema semplice ma redditizio e non impegnativo dal punto di vista gestionale
A chi desidera approfondire know-how e conoscenze nel campo dell’investing e della costruzione e gestione di portafogli dinamici azioni/ETF

I TRAINER

Roberto Pesce

Imprenditore, formatore e investitore, Roberto è un trainer esperto in tecniche del cambiamento, formazione finanziaria e investimenti.

In quasi 30 anni di attività ha insegnato a decine di migliaia di persone come trasformare il proprio approccio mentale e strategico al denaro e alla ricchezza rendendo facili e fruibili concetti finanziari complessi.

Soprannominato il “pioniere italiano del Coaching Finanziario”, ha curato la sua formazione con i migliori trainer del mondo e ne ha applicato tecniche e strategie su sè stesso e sul proprio patrimonio prima di tradurre la sua esperienza in programmi di formazione unici nel loro genere tra cui l’ormai celebre INTELLIGENZA FINANZIARIA.

Con ironia, semplicità, efficacia ed uno stile comunicativo unico e coinvolgente, aiuta chiunque lo segue ad occuparsi in prima persona della propria vita a livello emotivo e finanziario.

Luca Giusti

Luca Giusti è un Trader Sistematico su Opzioni e Futures dal 2002. Laurea in Economia, frequenta un Dottorato di Ricerca in Direzione Aziendale prima di diventare imprenditore.

Fondatore di QTLab (Quantitative Trading LAB) dove sviluppa metodologie di Trading Quantitativo, collabora con istituzionali e con un’altra società (Da Vinci Fintech) allo sviluppo di piattaforme di analisi di dati finanziari, strategie in Opzioni e analisi di Portafogli (StrategyLAB e OptionLAB).

Autore del libro “Trading Meccanico”, edito da HOEPLI, Socio Ordinario Professional e membro del Comitato Scientifico di SIAT, è docente dei corsi di QTLab e del Master SIAT.

Dal 2008 è relatore all’ITForum e al TOL EXPO di Borsa Italiana, ed è stato ospite su CNBC e speaker in numerose conferenze internazionali: a Dubai per TradeStation nel 2016, al convegno internazionale IFTA 2017, nel 2019 a Londra per il CME Group, e guest speaker alla MasterClass di TradeStation a Londra nel 2019.

Luca si occupa da anni con interesse crescente di metodologie di investing e di portafogli in azioni e ETF, elaborando strategie originali e efficaci di asset allocation statiche e dinamiche con cui gestisce anche capitali importanti per alcuni fondi istituzionali con cui collabora.

In questo progetto abbiamo unito la grande competenza di Luca e la tecnologia a sua disposizione alla mia passione per tutto ciò che è semplice e di immediata attuazione.

La mia convinzione è infatti questa.

UNA STRATEGIA SEMPLICE GENERA MAGGIORI BENEFICI

Senza volermi paragonare ai mostri sacri dell’evoluzione moderna, è la stessa logica che ha portato alle rivoluzioni del personal computer con mouse e icone o ai touch screen e alla usability estrema di strumenti come Iphone e Ipad che hanno trasformato oggetti e tecnologie alla portata di pochi in strumenti di utilizzo planetario.

Sono decenni che inseguo il desiderio di mettere chiunque nelle condizioni di far crescere il proprio patrimonio e, volendo, di riuscire un giorno a vivere di rendita.

Con ETF PORTFOLIO penso di esserci riuscito.

COME È ORGANIZZATO IL CORSO

ETF PORTFOLIO:
fai rendere il tuo risparmio oltre il 9% annuo

ETF PORTFOLIO è un corso totalmente online distribuito all’interno di un portale video protetto da un sofisticato sistema di controllo degli accessi.

Il corso si sviluppa in 38 moduli di durata variabile suddivisi tra video didattici, case histories, struttura e analisi dei 10 portafogli di investimento “copia incolla” immediatamente utilizzabili come modelli di investimento completi e dettagliati. 

Il corso comprende la possibilità di fare domande relativamente ad ogni contenuto ed interagire con il relatore per dubbi, chiarimenti e approfondimenti.

DOVE: video online in portale specifico

TRAINER: Roberto Pesce e Luca Giusti

IL CORSO COMPRENDE:

  • Contenuti didattici iniziali
  • Linee guida per la gestione e l’ottimizzazione della fiscalità
  • Composizione e gestione di 10 portafogli di investimento in ETF (rendimento medio storico tra l’8% e il 15% medio annuo)
  • Studi avanzati relativi all’impatto di fattori negativi come timing sbagliato di ingresso, inflazione, commissioni bancarie e tassazione
  • Possibilità di fare domande e interagire con i relatori
  • Software Excel per la gestione dei ribilanciamenti di portafoglio
  • Tutte le slides del seminario

ATTENZIONE: tutti i contenuti dei nostri corsi online vengono resi disponibili in appositi portali online protetti da password con un sofisticato controllo degli accessi. In caso di accesso contemporaneo da IP diversi o da IP distanti geograficamente tra loro, l’accesso al portale sarà bandito per sempre e all’allievo in questione sarà proibito l’accesso a qualsiasi evento formativo futuro.

AL TERMINE DELLA TUA PARTECIPAZIONE AL CORSO “ETF PORTFOLIO” SARAI IN GRADO DI:

Investire in ETF, il veicolo di investimento più interessante per il risparmiatore privato
Sottrarti alla schiavitù delle banche risparmiando annualmente centinaia o migliaia di euro di commissioni
Investire il tuo risparmio in maniera autonoma ottenendo rendimenti medi annui superiori al 9%
Comprendere quali differenze esistano tra ETF standard e strutturati
Navigare tra gli oltre 800 ETF quotati su Borsa Italiana scegliendo i più adatti per la tua operatività
Costruire in autonomia la tua asset allocation definendo in maniera precisa il livello di performance attesa e massimo rischio tollerabile
Gestire il rischio cambio derivante dagli investimenti in mercati extraeuropei
Costruire e gestire portafogli in ETF statici o dinamici
Utilizzare l’interesse composto nei tuoi investimenti in maniera da massimizzare il ritorno atteso
Acquisire le strategie di costruzioni di portafoglio di investitori leggendari come Ray Dalio, John Bogle, Harry Browne e altri
Effettuare i periodici ribilanciamenti di portafoglio in maniera scientifica
Comprendere le principali metriche utilizzate per valutare un portafoglio di investimenti: CAGR, Sharpe Ratio, Max Drawdown etc.
Comprendere e ottimizzare la tassazione sui tuoi investimenti finanziari
Saper gestire la volatilità contraria e il rischio di mercato
Comprendere l’impatto di fattori come inflazione, costi commissionali e timing di ingresso in periodi sfavorevoli
Saper scegliere il portafoglio e l’Asset Allocation più adatti alla tua situazione personale

IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE!

(LIFETIME PLAN "A")

Se hai letto il programma del corso hai visto che il pezzo forte di questo corso è dato dai dieci portafogli in ETF (e l’aggiunta di alcune azioni in quelli dinamici) ma, fin qua, non sono ancora sceso in profondità per farti capire la versatilità di soluzioni che ti presenteremo.

Alcuni portafogli come il primo che ti ho mostrato sono infatti estremamente semplici, basati su pochi ETF e un’unica attività gestionale consistente nei ribilanciamenti trimestrali (quindici minuti di impegno da ripetersi quattro volte l’anno). Questa sarà la soluzione preferita da chi attualmente dispone di pochissimo capitale e ama un approccio tendente all’impegno zero.

Avendo comunque prodotto un lusinghiero 9% medio annuo negli ultimi sedici anni e mezzo, mi sembra già un’ottima soluzione.

Guarda tuttavia cosa succede se utilizzi su questo stesso portafoglio una soluzione che chiameremo LIFETIME PLAN “A” che prevede le seguenti caratteristiche:

Guarda nel grafico qua sotto la resa complessiva del tuo piano, misurata su dati reali per i sei anni e mezzo successivi.

Le linee rosse rappresentano i tuoi versamenti (iniziale e successivo), la linea azzurra il capitale accumulato e l’area viola ciò che hai prelevato.

Nonostante tu abbia prelevato dal 2014 al 2021 ben 93.600 € di rendita (1.200 € x 12 mesi x 6,5 anni), nota come il tuo capitale si sia mantenuto senza deteriorarsi (142.000 € ad aprile 2021 contro 138.000 € a novembre 2014).

In parole povere, hai costruito in dieci anni la possibilità di ottenere una rendita passiva mensile di 1.200 € per tutto il resto della tua vita!

TI PIACEREBBE VIVERE SENZA LAVORARE?

So benissimo che vivere di rendita potrebbe non essere un tuo obiettivo ma so anche che CHIUNQUE apprezza la possibilità di ricevere un importo mensile senza necessità di faticare per ottenerlo.

A tutti gli effetti, è una forma di LIBERTÀ.

Credo ti sia evidente come quello che ti sto presentando sia un piano assolutamente flessibile. Se infatti non avessi bisogno di utilizzare i 1.200 € al mese di rendita, ti si aprirebbero immediatamente diverse possibilità.

La prima: non prelevi niente e continui a versare fino a quando non avrai la necessità di iniziare a prelevare. È istintivo come la rendita che potrai prelevare in futuro sarà sensibilmente più alta rispetto ai suddetti 1.200 €/mese.

La seconda: non prelevi niente ma smetti di versare mensilmente. Anche in questo caso la tua rendita futura sarà superiore ai 1.200 €/mese perché il tuo capitale totale continuerà ad aumentare ma, nel frattempo, usufruirai fin da subito di un cash flow familiare migliorato non dovendo più rinunciare ai soldi che mensilmente versavi nel tuo LIFETIME PLAN “A”.

La terza: prelevi meno di 1.200 € al mese e ottieni un risultato intermedio tra quelli presentati.

In tutto ciò, non hai nessun tipo di obbligo nei confronti di nessuno ma uno strumento flessibile che puoi adattare alle tue esigenze in qualsiasi momento.

FUNZIONA ANCHE CON POCO CAPITALE

(LIFETIME PLAN "B")

Nel grafico qua sotto che chiameremo LIFETIME PLAN “B” trovi la stessa logica che ti ho appena presentato ma applicata a partire da un capitale iniziale decisamente inferiore.

Analogamente al grafico precedente, le linee rosse rappresentano i tuoi versamenti (iniziale e successivo), la linea azzurra il capitale accumulato e l’area viola ciò che hai prelevato.

Nonostante tu abbia prelevato dal 2014 al 2021 ben 58.500 € di rendita (750 € x 12 mesi x 6,5 anni), nota come il tuo capitale si sia mantenuto senza deteriorarsi (90.000 € ad aprile 2021 contro 88.000 € a novembre 2014).

Partendo da soli 5.000 € di capitale iniziale e utilizzando il portafoglio più semplice e meno performante, hai comunque costruito in dieci anni la possibilità di ottenere una rendita passiva mensile di 750 € per tutto il resto della tua vita.

Non male, no?

MA SE USI UN PORTAFOGLIO PIÙ PERFORMANTE …

(LIFETIME PLAN "C")

Ti ricordi che all’inizio di questa pagina ti ho mostrato tre soluzioni di portafoglio?

Adesso combiniamo i capitali ridotti che hai appena visto con il PORTAFOGLIO “3”, quello che prevede il disinvestimento della componente azionaria al manifestarsi di una situazione di tensione sui mercati. Se ben ricordi, era il più performante in termini di sia maggior rendimento che di minor drawdown.

Battezziamolo LIFETIME PLAN “C” e godiamoci il risultato e le metriche conseguenti.

Come vedi, sei riuscito a ottenere una rendita pari a 1.300 € al mese senza intaccare il tuo patrimonio pur partendo da soli 5.000 € di capitale iniziale. Questo è stato possibile grazie all’utilizzo di un portafoglio più efficiente, a dimostrazione del fatto che con metodo e costanza si possono ottenere risultati importanti anche senza grandi disponibilità iniziali.

Non ti ripeto le considerazioni già fatte riguardo alla flessibilità del piano perché rimangono identiche a quelle già esposte, indipendentemente dalle somme in gioco.

E SE HO MAGGIORI DISPONIBILITÀ?

Risposta sintetica: inizia a fregarti le mani perché tutto si amplifica in proporzione.

Riprendiamo il nostro PORTAFOGLIO “3” (il più performante) e la stessa somma iniziale con cui lo avevamo misurato inizialmente (30.000 €).

Abbiniamogli un versamento di 500 € mensili senza ulteriori incrementi (PAC classico) e godiamoci il risultato sull’arco temporale completo che abbiamo utilizzato fin qua (16,5 anni tra il novembre 2004 e l’aprile 2021).

Come vedi, al termine dei sedici anni e mezzo presi in considerazione, ti trovi ad avere un capitale finale pari a 704.511 €, pari ad un guadagno assoluto del 446% rispetto ai 129.000 € investiti nel corso del tempo (30.000 € iniziali + 500 € x 12 x 16,5).

Nuovamente, un risultato su cui riflettere.

ULTIMO ESEMPIO

(LIFETIME PLAN “D”)

Utilizzando i capitali visti negli esempi iniziali con il PORTAFOGLIO “3”, sviluppando un LIFETIME PLAN otteniamo questi risultati:

Al solito, nel grafico le linee rosse mostrano i capitali versati, quella azzurra il capitale complessivo e l’area viola la massa complessivamente prelevata.

Tradotto: siamo riusciti a costruirci una rendita passiva di 2.500 €/mensili per tutta la vita utilizzando soltanto:

  • dieci anni di investimenti in ETF (un’ora di impegno a trimestre)
  • 30.000 € di capitale iniziale
  • 500 € incrementali di ulteriori versamenti mensili
  • un capitale totale investito pari a 117.000 €

Per capire la straordinarietà di questo risultato, rifletti sul fatto che per ottenere una rendita da locazione immobiliare pari a 2.500 € mensili ti servirebbero immobili per un valore complessivo compreso tra uno e due milioni di euro.

Con il LIFETIME PLAN legato ai portafogli in ETF la ottieni con soli 117.000 € (investiti non in un’unica soluzione ma nell’arco di dieci anni tra il versamento iniziale e quelli successivi).

Servono ulteriori commenti?

QUANTO VALE QUESTA CONOSCENZA?

Lo so, ti ho bombardato di numeri e di grafici ma ho così tanti dati a mia disposizione e così tanto entusiasmo per quello che voglio trasmetterti che non sono riuscito a trattenermi.

Se ti ho annoiato, perdonami.

Arrivato a questo punto ti manca solo l’ultimo numero ed è quello del costo del corso ETF PORTFOLIO.

Te la faccio breve perché ho già scritto fin troppo e se non sono riuscito a farti capire come la semplicità di questa metodologia e i risultati ottenibili siano qualcosa che vale molto di più dei classici 2-3.000 € di un corso di formazione di alta qualità, a questo punto alzo bandiera bianca.

Se preferisci fare da solo, raccattare informazioni sparse su internet, rivolgerti a servizi a pagamento come Moneyfarm o, peggio che mai, continuare a regalare migliaia di euro ogni anno alle banche allora, ti prego, accomodati pure.

Io ti ringrazio per avermi letto e ascoltato ma, in totale franchezza, non abbiamo più molto da dirci.

Se, invece, ritieni che la sintesi dei quasi quarant’anni di esperienza che Luca Giusti ed io abbiamo accumulato abbiano un valore enorme e condividi quanto afferma il buon vecchio Warren Buffett (lascio a te tradurre) scorri con entusiasmo le righe seguenti.

 

QUANTO COSTA IL CORSO?

Per tua fortuna, né io né Luca abbiamo pensato di agganciare il costo di ETF PORTFOLIO ai profitti ottenibili con questo know-how, né tantomeno ai decenni di impegno necessari per metterlo assieme e sintetizzarlo nella maniera più pratica ed efficace possibile.

Come già fatto per altri seminari nati in questa “era Covid” così delicata, abbiamo invece pensato di proporlo ad un costo estremamente accessibile, soprattutto se hai la possibilità di usufruire di una delle PROMOZIONI previste per il lancio del corso.

L’intento è quello di fornire l’accesso a questo know-how a più persone possibili così da permettere a chiunque di avere uno strumento formidabile per la crescita del proprio patrimonio, immediatamente utilizzabile indipendentemente dal livello di preparazione finanziaria attuale o dai capitali a disposizione.

 

In caso le iscrizioni siano aperte (lo sono solo per pochi giorni all’anno), troverai qua sotto una promozione ad attenderti che ti consiglio di prendere al volo perché è legata solo ad un numero specifico di iscritti e mi riservo la possibilità di ridurla senza preavviso in qualsiasi momento.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE STANDARD = 1.497 € + iva

PROMOZIONE “SPECIALE COMMUNITY” = 997 € + iva !!

LE ISCRIZIONI SONO ATTUALMENTE CHIUSE!

Inserisci il codice …………. nella pagina di inserimento dei tuoi dati personali per ottenere uno SCONTO EXTRA del ……. su ETF PORTFOLIO

(CHIUSURA iscrizioni e TERMINE PROMOZIONE giovedì 10/6)

Si, hai capito bene, hai la possibilità di sganciarti per sempre dalla schiavitù delle banche, ottenere rendimenti medi superiori al 10% annuo sui tuoi investimenti e costruirti solide basi di competenza finanziaria …

… il tutto ad un costo pari a quello di un buon giaccone invernale e molto inferiore al rendimento stesso che potrai ottenere in meno di un anno di investimenti nei portafogli in ETF se parti con un capitale simile a quello degli esempi riportati (tra 10.000 e 30.000 €).

Spero tu possa apprezzare il nostro desiderio di rendere ETF PORTFOLIO accessibile a chiunque.

ACQUISTA ORA ETF PORTFOLIO

  • Formazione online con Roberto Pesce e Luca Giusti (accesso all’Area Riservata da qualsiasi dispositivo)
  • Contenuti didattici iniziali e avanzati
  • Composizione dei 10 portafogli di investimento in ETF e analisi delle metriche
  • Possibilità di fare domande e interagire con i relatori
  • Software Excel per la gestione dei ribilanciamenti
  • Tutte le slides del seminario

€ 997 + iva

Inserisci il codice ………………. nella pagina di inserimento dei tuoi dati personali per ottenere uno SCONTO EXTRA del ……….. su ETF PORTFOLIO

(CHIUSURA iscrizioni e FINE promozione giovedì 10/6)

Siamo in conclusione e, arrivati a questo punto, direi davvero di averti fornito ogni informazione necessaria per permetterti di comprendere quale grandissima opportunità possa essere per te iscriverti al corso ETF PORTFOLIO e poterti rendere indipendente nella costruzione del tuo patrimonio.

Mi auguro di averti tra i nostri allievi e che tu ci conceda il privilegio di aiutarti nel raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Da parte mia, come sempre, un grazie per l’attenzione che mi hai prestato e per la fiducia che vorrai darci aderendo a questo nuovo percorso formativo.

Credimi o meno, ma sono fermamente convinto che ETF PORTFOLIO avrà negli anni un impatto gigantesco nel cambiare in meglio la vita di individui e famiglie.

Al netto degli aspetti professionali, è questo il mio vero obiettivo.

Un augurio di buona giornata e … ci vediamo all’interno del corso.

PS: TI SERVONO MAGGIORI INFORMAZIONI?

Se vuoi avere ulteriori approfondimenti, per favore scrivi un’email col seguente form di contatti:

Copyright © 2019-2029  Roberto Pesce – Attività aziendale @ BYG TRAINING COMPANY SRL – P.iva 11043760963
contatti – privacy – cookie policy

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco