Milano: 12 - 13 - 14 Maggio 2023

Fish

Dal Blog di Roberto Pesce

CHE COSA SONO
GLI ETF

E perché le banche li Odiano!

CHE COSA SONO
GLI ETF

E Perché le banche li Odiano

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email

Sempre più spesso mi sento chiedere:

“Cosa sono gli ETF, ho sentito dire che sono meglio delle azioni e dei fondi…”

 

Gli Exchange Traded Funds (ETF) sono un veicolo per investire nei mercati finanziari tanto quanto lo sono i Fondi Comuni di Investimento di cui possono essere considerati dei “cugini moderni”.

 
Essendo quindi dei “panieri di titoli” tanto quanto i Fondi Comuni,  gli ETF si dividono in varie categorie in base all’investimento sottostante, avremo perciò ETF che investono in azioni, in obbligazioni, in commodity o nel mercato monetario.

La loro diffusione in Italia, iniziata in sordina all’inizio del nuovo millennio, si è progressivamente allargata e si avvia a raggiungere i 1.000 strumenti quotati, facendo del mercato italiano uno dei più attivi a livello europeo.

Grazie a questa diffusione oggi attraverso gli ETF è possibile:

  • investire nelle diverse aree geografiche mondiali,
  • nelle principali valute di investimento,
  • nelle varie tipologie di emittenti e nelle strategie alternative.

 

Il consiglio che posso dare è tuttavia quello di non limitarsi a scegliere l’ETF sulla base del nome, ma di approfondirne le caratteristiche e la composizione dell’indice sottostante per capire l’esatta esposizione, che può essere molto diversa anche per strumenti che investono sullo stesso mercato.

 

Tutte le informazioni necessarie al proposito sono disponibili sui siti internet degli emittenti.

 

Come i fondi comuni, gli ETF permettono, con un’unica operazione, di diversificare il proprio investimento su una pluralità di Stati, aziende, valute, materie prime ma, a differenza degli stessi Fondi Comuni sono negoziati in Borsa in tempo reale, proprio come avviene con le azioni di una società quotata, e quindi sono accessibili a chiunque abbia un deposito titoli presso un intermediario finanziario, sia esso una banca fisica o online.

 

A differenza della maggior parte dei Fondi Comuni, che sono “gestiti attivamente” con l’obiettivo di sovraperformare il proprio mercato di riferimento, gli ETF sono “fondi indicizzati”, ossia “gestiti passivamente” per replicare in modo accurato un dato mercato.

 

Ciò significa che l’ETF intende fornire agli investitori lo stesso rendimento dell’indice sottostante.

 

Ad esempio, un ETF sull’indice FTSE/MIB delle principali azioni italiane fornirà agli investitori esattamente lo stesso rendimento della borsa italiana, al netto dei costi. Le spese a carico degli ETF sono indicate con il Total Expense Ratio (TER), che mostra all’investitore qual è il costo totale nell’arco di un anno.

Perché le banche Odiano gli ETF

 

Per offrire lo stesso rendimento dell’indice di mercato, gli ETF creano il portafoglio “fotocopiando” gli elementi costitutivi dell’indice stesso, perciò i costi gestionali sono sensibilmente inferiori a quelli dei fondi a gestione attiva, che devono sostenere i costi di analisi e gestori, ma soprattutto pagare le provvigioni alle reti di vendita (che in Italia arrivano a incassare fino all’80% della commissione di gestione dei fondi!). 

I maggiori costi gravanti sui Fondi Comuni sono teoricamente giustificati dalla “promessa” di battere il rendimento del mercato di riferimento attraverso scelte discrezionali ma, dati alla mano, la maggior parte dei prodotti d’investimento gestiti attivamente non garantisce risultati costantemente superiori a quelli del mercato e i rendimenti possono essere erosi, nel corso del tempo, dalle spese più elevate.

 

Possiamo a questo punto riassumere i principali vantaggi  degli ETF:

  • Costi ridotti: gli ETF sono meno costosi dei fondi comuni tradizionali
  • Diversificazione e riduzione dei rischi: gli ETF consentono di diversificare, evitando di concentrare l’intero investimento in un unico titolo
  • Trasparenza: gli ETF offrono un grado elevato di trasparenza circa le partecipazioni che compongono il portafoglio, i rendimenti e i costi
  • Flessibilità: la gamma degli ETF disponibili è molto ampia e in continuo ampliamento
  • Accessibilità: gli ETF si possono acquistare e vendere in Borsa, come avviene con le azioni di una società quotata, attraverso una banca o un intermediario abilitato

I vantaggi di investire in ETF

 

All’atto pratico, gli ETF uniscono i vantaggi dei fondi comuni d’investimento a quelli delle azioni.

La quotazione in Borsa è infatti un elemento positivo per l’investitore che può in qualsiasi momento acquistare o vendere le proprie quote, ma in presenza di elevata volatilità del mercato e/o di scarsa liquidità degli strumenti sottostanti agli ETF, si può verificare l’allargamento degli spread denaro/lettera (cioè la differenza tra i prezzi in acquisto e in vendita) che rappresenta un costo implicito dell’ETF di cui è bene tenere conto, soprattutto se si negoziano frequentemente o si fa trading.

 

Inoltre è necessario tenere conto dei costi di compravendita visto che, come avviene con le azioni di una società negoziate in Borsa, la negoziazione degli ETF è soggetta alle commissioni stabilite dal proprio intermediario.

 

In conclusione gli Exchange Traded Fund offrono agli investitori un accesso efficiente a molti mercati, ma la scelta di quelli su cui investire presuppone di avere ben chiari i propri obiettivi finanziari, l’orizzonte temporale dell’investimento e la personale capacità di rischio.

 

In sostanza si tratta di definire una corretta “torta degli investimenti” (quella che in gergo viene definita asset allocation), che andrà quindi “riempita” con gli strumenti più efficaci ed efficienti tra ETF, fondi, azioni, obbligazioni, forex, ecc. con l’obiettivo di costruire un portafoglio adatto alle proprie esigenze.

 

Di questo e di molto altro, parliamo all’interno della nostra Community Gratuita.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Email
Roberto Pesce

Roberto Pesce

Sono un Financial Coach.
Grazie all'Intelligenza Finanziaria,
aiuto le persone a essere Finanziariamente Libere.

Dal Blog

LEGGI GLI ULTIMI ARTICOLI

Cosa sono gli etf

Che cosa sono gli ETF

Sempre più spesso mi sento chiedere:

“Cosa sono gli ETF, ho sentito dire che sono meglio delle azioni e dei fondi…”

Gli Exchange Traded Funds (ETF) sono un veicolo per investire nei mercati finanziari tanto quanto lo sono i Fondi Comuni di Investimento di cui possono essere considerati dei “cugini moderni”.

Leggi l'Articolo »

Come Investire in ETF

Dove si comprano gli ETF?

Gli ETF si comprano in Banca, che sia una banca fisica o on line.

Come li compro?

L’ approccio può essere quello del trading o dell’investing.

Nel caso dell’investing puoi scegliere il settore, o l’area geografica di tuo interesse per costruire un portafoglio che duri nel tempo.

Leggi l'Articolo »
Fish

Partecipa a:

Intelligenza Finanziaria

3 giorni per diventare Libero Finanziariamente, in cui impari Definitivamente a far lavorare il tuo denaro per te.

Milano: 12 - 13 - 14 Maggio

Entra in Community

al suo interno trovi già stretgie, tips, approfondimenti
e tanti consigli pratici e spiegati in modo semplice
da roberto pesce ed altri esperti di Borse, mercati e finanza personale

Ciao sono:

Roberto Pesce

Se ancora non mi conosci sono un imprenditore, un investitore ma anche e soprattutto, da circa trent’anni, sono un TRAINER e un FORMATORE.

Se sei su questa pagina, immagino che anche TU, come capitò anche a me alcuni anni fa, ti stia chiedendo se “davvero ne valga la pena”.

O più concretamente, se esista un’alternativa al continuo rincorrersi di scadenze e impegni in cui facilmente ti ritrovi.


Sono qui per dirti che Esiste!
Ed ha a che fare con la tua capacità di "Far Lavorare il Denaro per te".

Per farlo, la motivazione è importante, ma non basta.

Ti servono delle Abilità.
Nello specifico, di Intelligenza Finanziaria.


Anni fa ho creato un corso dal Vivo, che in soli 3 giorni ti aiutano concretamente a raggiungere ciò che Tutti Desiderano:

La Libertà Finanziaria.

Milano: 21 - 22 - 23 Ottobre

Fish

Ciao sono:

Roberto Pesce

Se ancora non mi conosci sono un imprenditore, un investitore ma anche e soprattutto, da circa trent’anni, sono un TRAINER e un FORMATORE.

Se sei su questa pagina, immagino che anche TU, come capitò anche a me alcuni anni fa, ti stia chiedendo se “davvero ne valga la pena”.

O più concretamente, se esista un’alternativa al continuo rincorrersi di scadenze e impegni in cui facilmente ti ritrovi.


Sono qui per dirti che Esiste!
Ed ha a che fare con la tua capacità di "Far Lavorare il Denaro per te".

Per farlo, la motivazione è importante, ma non basta.

Ti servono delle Abilità.
Nello specifico, di Intelligenza Finanziaria.


Anni fa ho creato un corso dal Vivo, che in soli 3 giorni ti aiutano concretamente a raggiungere ciò che Tutti Desiderano:

La Libertà Finanziaria.

Milano: 22 - 23 - 24 Ottobre

Dicono di Me

sotto trovi le parole delle persone
che ho avuto il piacere e il privilegio di incontrare in questi anni.

Il livello di etica che Roberto Pesce esprime in ogni momento (e tutti gli altri coach sono sulla stessa lunghezza d’onda) è per me fondamentale quando si parla di soldi
Osvaldo_Carrara
Osvaldo Carrara
Engineering Manager - di Bergamo
Un grande applauso a te che riesci a parlare per due gg di seguito di una materia non certo facile con molta leggerezza rendendola comprensibile anche ai meno esperti (come me).
Paola Procopio
Sales Manager - di La Spezia
Roberto Pesce è un Trainer davvero speciale e il suo plusvalore è la semplicità che permette a chiunque di avvicinarsi in modo leggero e divertente a temi che spesso vengono considerati dai molti ostici e complicati!
Alessandro Pinna
Dipendente - di Gallarate
Da tempo ero alla ricerca di un coach a cui affidarmi per avere un metodo valido e comprovato per gestire i miei risparmi e per farli lavorare per me incrementando gli interessi. Roberto mi è piaciuto subito: persona affabile, molto etica e competente, spiega concetti di finanza, all’apparenza difficili e ostici, con estrema semplicità e chiarezza il tutto infarcito con la simpatia che lo contraddistingue.
James Di Marco
Designer - di Brescia
Roberto ti fa vedere cosa si può fare partendo da piccole cifre, investendo in modo sistematico sul lungo termine. E questo è il mio obiettivo: creare la mia fabbrica della ricchezza.
Franca Scuzzarella
Personal Coach - di Torino
Trovo il tuo approccio a questa materia veramente singolare ed efficace e ho sentito gente intorno a me dire che “certe cose le dovrebbero insegnare a scuola…” Sono pienamente d’accordo e mi rammarico che insegnanti e famiglia non abbiano saputo colmare le mie lacune in materia.
Fuvio Staffoni
Artigiano - di Alessandria
Ho apprezzato la formazione,l’energia e il modo di porsi nei nostri confronti di Roberto e di tutto lo staff. Mi è stato aperto un mondo nuovo,di cui volutamente conoscevo poco e che ritenevo solo per ricchi o professionisti del settore. Ho ricevuto gli strumenti per iniziare a fare chiarezza sul mio stato di salute finanziaria,ma soprattutto ho capito che non basta affidarsi ai consulenti se poi non capiamo il 90% di quello che propongono
Caterina Gesualdi
Infermiera e Mamma - di Catanzaro
Ho apprezzato la formazione,l’energia e il modo di porsi nei nostri confronti di Roberto e di tutto lo staff. Mi è stato aperto un mondo nuovo,di cui volutamente conoscevo poco e che ritenevo solo per ricchi o professionisti del settore. Ho ricevuto gli strumenti per iniziare a fare chiarezza sul mio stato di salute finanziaria,ma soprattutto ho capito che non basta affidarsi ai consulenti se poi non capiamo il 90% di quello che propongono
Caterina Gesualdi
Infermiera e Mamma - di Catanzaro
Conosco Roberto dal 2002 e ne apprezzo la preparazione, la professionalità e la grande capacità di trasferire concetti in modo appassionante e perfino divertente.
La finanza è una materia semplice se si conoscono i principi insegnati nei corsi di Roberto.
Renato Cantarelli
Promotore Finanziario - di Parma

Milano: 21 - 22 - 23 Ottobre

Partecipa a:

Milano: 21 - 22 - 23 Ottobre

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco