Diritto al dividendo

Il diritto al dividendo spetta a ogni socio in proporzione alla quota posseduta (numero di azioni).
Il contenuto di tale diritto può differire in funzione della tipologia di azioni possedute (azioni ordinarie o azioni speciali).
Nel caso delle azioni ordinarie tale diritto viene a esistere solo a seguito dell’approvazione del bilancio da parte dell’assemblea e della delibera di distribuzione degli utili, mentre per talune categorie di azioni speciali il diritto al dividendo esiste a prescindere dalla presenza di utili positivi e dalla volontà di distribuire o meno tali utili.

Reference: Diritto al dividendo

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco