Dividendo

Importo distribuito dalla società agli azionisti a titolo di remunerazione del capitale investito. La distribuzione dei dividendi agli azionisti avviene a seguito dell’approvazione del bilancio da parte dell’assemblea ordinaria della società e della delibera di distribuzione degli utili e rappresenta una parte della remunerazione degli azionisti (l’altra parte è costituita dal capital gain), ma non si configura quale diritto, come invece avviene per gli interessi nel caso degli obbligazionisti. L’assemblea, infatti, può deliberare il totale reinvestimento degli utili nell’esercizio successivo ed in questo caso i soci che possiedono azioni ordinarie non possono vantare alcun diritto al dividendo (vi sono tuttavia alcune particolari categorie di azioni che incorporano il diritto di ricevere un dividendo minimo annuo ed in alcuni casi tale diritto è anche cumulabile da un esercizio all’altro).
Esistono tuttavia alcune categorie di azioni, quali ad esempio le azioni di risparmio e le azioni privilegiate, che incorporano un diritto al dividendo a fronte della limitazione nei diritti amministrativi (quali ad esempio il diritto di voto). In questi casi lo statuto della società può stabilire che i possessori di queste tipologie di azioni abbiano diritto a ricevere un dividendo minimo qualora l’esercizio si sia chiuso in con un utile positivo; lo statuto può inoltre stabilire l’entità minima di tale dividendo e la sua eventuale cumulabilità per gli esercizi successivi in caso di mancato pagamento.
La regolamentazione italiana stabilisce che i dividendi siano tassati in base ad una aliquota fiscale del 12,50% analogamente ai redditi derivanti da capital gain (guadagni in conto capitale).
Il periodo che intercorre tra la data di “stacco” dei dividendi da parte dell’emittente e il momento in cui si effettua materialmente il pagamento è detto”ex dividendo”. Chi acquista l’azione in questo periodo non ha diritto alla riscossione del dividendo, che viene percepito dal proprietario precedente.
Sotto il profilo contabile il dividendo è pari alla differenza tra gli utili conseguiti e l’ammontare degli stessi allocati alle riserve societàrie. Si definisce “stock dividend” il dividendo distribuito sotto forma di nuove azioni.
Il dividendo unitario è dato, invece, dal rapporto tra gli utili distribuiti e il numero di azioni in cui è diviso il capitale sociale.

Reference: Dividendo

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco