Il “paisa” è usato metaforicamente per rappresentare le fondamenta o gli elementi essenziali della vita e della sicurezza finanziaria.
Adottando questa filosofia, possiamo cercare un equilibrio tra la ricerca di successo finanziario e la realizzazione di una vita piena e ricca di significato.

L’indipendenza finanziaria per le donne è un campo minato di ostacoli storici e culturali, ma è anche una terra fertile di opportunità inesplorate. L’era digitale ha aperto le porte a una nuova educazione finanziaria e a networking e strumenti tecnologici che possono essere sfruttati per una reale e tangibile libertà economica.

L’educazione finanziaria a scuola può preparare i giovani a gestire saggiamente i soldi, a realizzare i sogni e vivere una vita senza stress finanziario.
Tutti avremmo voluto che qualcuno, quando eravamo più giovani, ci avesse insegnato come far fruttare i nostri risparmi.

Nel corso di The Money Wizard, oltre a scoprire il profondo legame tra emozioni e realizzazione personale, apprendi strategie concrete per costruire sistemi di reddito passivo e perfezionare le tecniche di negoziazione.

Ce l’hai anche tu un amico saggio che ogni tanto ti dice: “Ehi, perché non guardi il denaro da questa prospettiva?”, mentre tu sei lì a chiederti se ogni scelta che stai facendo a livello economico sia giusta o sbagliata.

La psicologia del denaro non è solo un argomento accademico, è una forza vitale che plasma ogni aspetto delle nostre vite finanziarie.

Ha a che fare con l’educazione ricevuta, con l’ambiente culturale, con le nostre più profonde credenze e molto più con la nostra autostima che con le nostre competenze.

“Da quest’anno risparmio!”.

Inevitabile come i chili di troppo dopo le feste, questa frase che va in coppia con il “faccio più moto” probabilmente ha attraversato la tua mente in questo avvio di anno.

Per evitare che si infranga nel mare delle promesse non mantenute che troppo spesso facciamo a noi stessi, ho stilato una lista di suggerimenti da applicare in un’ottica di acquisti consapevoli.

Oggi ti presento un piccolo e semplice libro dal titolo provocatorio e molto forte: “Sopra la banca il bancario campa sotto la banca il cliente crepa” di Gianluigi De Marchi.

De Marchi ci fa scoprire dall’interno l’industria bancaria, svelandoci quali sono i conflitti d’interesse e perché diventa difficile per gli investitori guadagnare dai propri risparmi.

È il momento dei buoni propositi, dei piani, dei progetti per un anno nuovo di zecca. No, non sto per scrivere l’oroscopo segno per segno, anche se so benissimo che pur non credendoci una sbirciatina l’avresti data. Quello che ti propongo è una piccola sfida: dura 52 settimane, un anno intero e, se la farai […]