La legge dell’attrazione: 4 passi per aspettarsi il meglio

Legge-Attrazione«Hai visto quante cose belle ti stanno succedendo grazie alla professione che ti sei scelta?» Di una lunga telefonata con Roberto Pesce, la mia attenzione si è inchiodata lì su poche parole che si rimescolano: “che ti sei scelta”.

Così, quando sempre Roberto, mi ha chiesto di scrivere un articolo sulle mie esperienze lavorative di quest’anno che star per finire, ho rivisto anche tutto quello che in apparenza non mi sono scelta: dolore, smarrimento, preoccupazioni e le  ricadute fisiche che lo hanno marchiato come uno dei peggiori anni nella mia vita personale. Perciò ho deciso di ricordare a me stessa e condividere con te una delle più grandi magie di cui siamo capaci: la legge dell’attrazione. Cioè la capacità di attrarre nella nostra vita tutto ciò che ci succede.

Che tu ci creda o no la legge dell’attrazione esiste ed è data dal fatto che tutto ciò che ci circonda è costituito da energia: il nostro corpo (che è il primo a reagire nel bene o nel male), la natura e anche i nostri pensieri.

Se hai l’occasione di frequentare un corso di teatro o varie discipline meditative, impari a “sentire” questa energia, a generarla e a trasmetterla. In teatro si insegna ad alzare l’energia anche a chi assiste da dietro le quinte durante uno spettacolo, talmente importante è la connessione che si crea fra attori e pubblico.

Più banalmente la vivi da spettatore a un concerto (“non si sa come si creano costellazioni di galassie di energia” canta Jovanotti), da partecipante a un corso o semplicemente facendo l’amore.

Questa energia si può allenare tramite i pensieri perché i nostri pensieri generano emozioni.

La forza d’attrazione prodotta dall’energia dei nostri pensieri è proporzionale all’emozione che associamo.

Più l’emozione che proviamo pensando a qualcosa di specifico (sia positivo che negativo) è forte, più attiriamo nel breve termine circostanze dello stesso tipo.

Una frase attribuita a Napoleone “succede sempre ciò che più temo”, spiega il concetto.

In altre parole, attiriamo nella nostra vita ciò a cui pensiamo più di frequente associando un’emozione.

Quindi tanto vale sfruttare questa legge dell’attrazione per portare nella nostra vita il meglio.

Ci sono persone a cui emozionarsi riesce più facile e altre che avranno bisogno di allenarsi un po’ di più, ma la buona notizia è che siamo tutti capaci di farlo e che possiamo allenare la legge d’attrazione in quattro passi.

Primo passo: responsabilizzarsi

Il primo passo, forse il più difficile da fare, è prendersi la responsabilità degli eventi sia positivi che negativi della nostra vita.

Il presente che viviamo è il risultato delle azioni del passato e il futuro sarà il risultato dei nostri pensieri di oggi.

Perciò fin da subito possiamo:

  • Lasciare che il passato sia tale e non rimuginarci sopra rivivendo di continuo un dolore. Questo ci porterebbe inevitabilmente a replicarlo. Prova a chiederti: “quanto tempo hai preventivato di star male per questa cosa?” Un’ora al giorno? Due? Quanti giorni diventano in un anno e quanti anni hai deciso di star male nella tua vita?
    Non bastano poche domande per smettere di colpo di soffrire, ma aiutano ad arginare i momenti più difficili.
  • Essere onesti con noi stessi e capire se all’interno dei nostri fallimenti ci sono aspetti che inconsciamente consideriamo positivi. Se il tuo problema è quello di essere costantemente in difficoltà economiche, chiediti: “quali sono i cinque vantaggi che traggo dall’avere poco denaro?” Anche in questo caso la risposta ti mostra le cose in una luce diversa. Potresti ad esempio scoprire che ami crogiolarti nelle attenzioni che ricevi quando sei in difficoltà o che cambiare ti risulta più faticoso della routine quotidiana seppur insopportabile.

Se responsabilizzarsi è il primo passo, quello immediatamente successivo è trattarsi bene.

Secondo passo: volersi bene

L’Universo ci tratta come noi ci trattiamo. Se non ci stimiamo attiriamo verso di noi circostanze che riflettono il nostro grado di amor proprio perché ci viene restituito ciò che pensiamo di meritare.

Come si può aumentare l’autostima?

Io ho fatto un mio decalogo, ma tu puoi trovare il tuo personale modo per stimarti:

  1. Guardarmi allo specchio sorridendomi e cercando un aspetto di me che mi piace;
  2. Evitare di criticarmi di continuo per gli errori fatti;
  3. Mantenere le promesse che faccio;
  4. Non mentire a nessuno, soprattutto a me stessa;
  5. Mangiare in modo sano;
  6. Fare esercizio fisico;
  7. Rendermi presentabile sempre e cucinare per me anche se sono da sola;
  8. Perdonarmi e perdonare gli altri per gli errori del passato. Il perdono è una delle più grandi forme d’amore e libertà che ci possiamo concedere.
  9. Essere grata delle occasioni che arrivano, delle persone che incontro, delle piccole e grandi cose che nella vita continuano ad alimentare il mio stupore;
  10. Praticare la generosità cioè condividere la mia fortuna, che sia denaro, talento, tempo o anche solo una parola gentile alla commessa stressata sotto Natale.

Terzo passo: definire in modo chiaro ciò che si vuole

Capita di saper esprimere più chiaramente ciò che NON si vuole piuttosto che ciò che vogliamo davvero fare o essere. È un po’ come salire su un taxi e dire all’autista tutte le mete che NON vogliamo raggiungere.

Se vogliamo raggiungere qualunque tipo di risultato nella vita, sia sul piano professionale che a livello personale, dobbiamo avere chiara la visione di come vivremo quando avremo raggiunto ciò a cui aspiriamo.

Immaginarci perciò la nostra giornata lavorativa tipo, se è il lavoro quello che vogliamo attrarre, o vederci in una relazione profonda e appagante, se è una serenità personale quello a cui tendiamo.

Più siamo capaci di pensare nei dettagli e associare un’emozione positiva a ciò che ci auguriamo per noi, più sarà forte anche il nostro perché.

Il “perché” è quello che ci fa agire al di là di ogni “come”.

Quarto passo: meditare

Considerato che i pensieri hanno il potere di concretizzarsi è fondamentale controllarne il flusso oltre che il contenuto.

La meditazione è un ottimo strumento per farlo; ci distacca dal rumore di fondo della vita quotidiana e calma il nostro schiamazzo interiore rallentando il flusso dei pensieri.

Meditare libera uno spazio essenziale dove le nuove idee possono emergere e l’energia può fluire con naturalezza.

Per iniziare bastano 5 minuti al giorno, seduti a gambe incrociate o su una sedia con le piante dei piedi ben appoggiate a terra, il dorso delle mani appoggiato alle ginocchia e i palmi rivolti all’insù. È sufficiente prestare attenzione al flusso del nostro respiro, all’aria nuova che entra e ci alimenta, a quella vecchia che esce eliminando le scorie. Già questa piccola consapevolezza è una buona pratica.

Nel tempo questo esercizio aumenta il livello di attenzione che siamo in grado di prestare alla vita e ormai abbiamo capito che le cose a cui prestiamo attenzione si espandono.

Alle soglie di un nuovo anno, mi auguro e ti auguro di vivere a pieno il tuo presente, di arricchirlo di pensieri ed emozioni positive e di aspettarti il meglio che puoi immaginare in ogni ambito della vita.

Buon 2019!

Giorgia Ferrari

10 commenti

  1. Nadia

    3 settimane fa  

    Buon anno nuovo a tutto il team!


    • Giorgia Ferrari

      3 settimane fa  

      Anche a Te Nadia!


  2. Roberto

    3 settimane fa  

    Grazie Giorgia: le cose che hai scritto le conoscevo, le ho lette o sentite diverse volte, ma la grazia e la forza con cui le porgi mi hanno colpito come fosse la prima volta..
    Grazie ancora e un abbraccio di energia
    Roberto


    • Giorgia Ferrari

      3 settimane fa  

      Che bel complimento.
      Grazie Roberto, un abbraccio anche a te.

      Giorgia


  3. Giuseppe

    3 settimane fa  

    Grazie Giorgia
    vorrei ringraziarti per i tuoi post del 2018 è stato davvero un piacere leggerli e in molti casi prendere spunto per azioni che altrimenti non avrei mai intrapreso. Nel mio comportamento però ci vedo un pò di egoismo ho solo preso informazioni e stavo pensando a cosa potrei dare in cambio e mi è venuto in mente di inoltrare, far conoscere questi post, perchè come sono serviti a me sicuramente potranno servire ad altri. E non c’è solo educazione finanziaria ma molto altro.
    Grazie ancora e ti auguro un 2019 grandioso. Aspettando i tuoi post.
    Giuseppe


    • Giorgia Ferrari

      3 settimane fa  

      Giuseppe che dire, grazie a te di leggermi e seguirmi con affetto.
      Le tue parole sono brodo caldo per l’anima.
      Ti auguro uno splendido 2019.
      Grazie

      Gio

      p.s.Il tuo commento me lo stampo e lo terrò sulla scrivania 😉


  4. Andrea G.

    3 settimane fa  

    Brava Gio! Uno dei miei argomenti preferiti!
    Approfitto anche io per ringraziarti di tutti gli articoli che hai scritto con molta oculatezza e amore!
    Sempre in tema con l’articolo mi sento di consigliare vivamente il libro di Joe Dispenza “cambia l’abitudine di essere te stesso”… Bellissimo libro che approfondisce da un altro punto di vista (la fisica quantistica) la legge di attrazione!
    Una buona vita e un buon 2019 a tutti


    • Giorgia Ferrari

      3 settimane fa  

      Ciao Andrea,
      sono io che voglio ringraziarti per i tuoi puntuali commenti e spunti di riflessione.
      Se hai voglia di contribuire e scrivere su letture che possono essere buone e utili anche per gli altri, sai come trovarmi.
      Buona vita e un 2019 di autentica meraviglia a te.
      Gio


  5. LEONILDE OTTAVIA GALLO

    3 settimane fa  

    grazie di cuore, so che non basta il sapere serve agire, mi auguro che il 2019 sia un anno di azioni capaci di grandi cambiamenti. Grazie e auguri pieni di Luce


  6. Giorgia Ferrari

    3 settimane fa  

    Che bell’augurio!
    Grazie 🙏🏻


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco