Together price: insieme per risparmiare!

together priceSempre di più, ogni giorno, le persone scelgono quale film guardare o che musica ascoltare sia accedendo a contenuti gratuiti che, acquistando piani a pagamento. 

L’uso di piattaforme come Netflix, Spotify, Office 365 è in grande crescita.

Sebbene il costo mensile di questi piani possa sembrare poca cosa, appena 10€, su base annua la somma dei vari canoni può sfiorare i 400€.

Da qualche tempo c’è il modo per risparmiare fino al 75% di questo costo grazie a una piattaforma tutta italiana chiamata Together Price.  

Cos’è? 

L’idea di Together Price è semplice. 

Si basa sul fatto che quasi tutti i servizi di streaming offrono la possibilità di attivare un account multiutente, cioè un abbonamento intestato a una sola persona ma accessibile da più dispositivi contemporaneamente. 

Il vantaggio sta nella possibilità di suddividere il costo del servizio fra più persone.

Per farlo Together Price consente a chi ha attivato un abbonamento multiaccount, detto “admin”, di metterlo sulla piattaforma rendendosi disponibile a condividerlo con altri utenti, detti “joiner”

I joiner possono essere parenti, amici o anche estranei se i termini del servizio lo consentono. 

Netflix ad esempio consente la condivisione del suo enorme database di film e serie tv, a utenti che hanno la stessa residenza: fino a tre con il piano Premium.

Office 365 Home invece consente di condividere il costo del pacchetto di Windows Office (Windows, Excel…) con chi si vuole fino ad una massimo di sei utenti. 

Spotify, la celebre piattaforma di musica in streaming, consente di condividere l’abbonamento sempre tra residenti e fino a sei persone. 

Il rispetto delle regole è condizione indispensabile per attivare e soprattutto mantenere Together Price.

Come funziona? 

Abbiamo detto che puoi accedere alla piattaforma di Together Price in due modi:

  1. Come “Admin” in qualità di titolare di un abbonameto multiaccount che vuoi condividere. 
  2. Come “Joiner” se vuoi unirti a gruppi di condivisione già esistenti per dividere le spese di un abbonamento multi-account. Per essere un joiner devi possedere una carta di credito.

Ogni admin, titolare dell’abbonamento, ha la facoltà di accettare o escludere. Lo può escludere ad esempio in caso di mancato o tardivo versamento della quota.

Allo stesso modo, se un joiner non riceve l’accesso al servizio concordato e pagato può ottenere, entro 25 giorni, il rimborso di quanto versato. 

Quanto costa? 

Attivare Together Price è completamente gratuito per gli admin.

Non vengono applicati costi per la gestione della condivisione, perciò se hai già un abbonamento multiutente e hai coinquilini, amici o parenti che rientrano nelle regole previste per ogni servizio, con Together Price puoi ridurre in modo significatico il peso del tuo abbonamento.  

Gli unici costi vengono applicati al momento del trasferimento del denaro dal wallet al conto bancario, ma solo se l’importo è inferiore a 20€: in questo caso, gli admin pagano una quota fissa di 0,45€+ il 3% sull’importo trasferito. Per gli importi superiori a 20€ non viene applicata alcuna commissione.

Se l’admin utilizza un conto HYPE o N26 per il trasferimento delle quote accumulate nel wallet, non paga alcuna commissione, qualunque sia l’importo.

I joiner invece pagano la quota prevista per la condivisione più le spese di gestione (pari di solito a 0,99€), ma ti invito a verificare le condizioni del servizio che vengono aggiornate nel tempo.

Insomma Together Price, a patto che vengano rispettate le regole di condivisione, è un occasione di risparmio per tutti.

L’evoluzione 4.0 del “più siamo meno paghiamo!”

Giorgia Ferrari

 

Per approfondire questo e tanti altri argomenti, entra nella Community di Educazione Finanziaria Efficace:

REGISTRATI GRATUITAMENTE

4 commenti

  1. Andrea G.

    5 mesi fa  

    Grande Gio! Il mondo gira veloce ma tu sei sempre sul pezzo!
    Interessante iniziativa che sicuramente terrò in considerazione anche se, a dirla tutta, mi sto progressivamente allontanando sempre più dell’intrattenimento digitale! 🙂
    Condivido subito con i miei amici malati di serie TV 😀
    Buona vita e a presto!!!


    • Giorgia Ferrari

      5 mesi fa  

      Ciao Andrea,
      Together Price lo conoscevo già da un po’ ma non ne avevamo mai parlato.
      È davvero impossibile essere sempre sul pezzo con i ritmi a cui tutto si evolve. Mi capita di continuo di scoprire cose per me rivoluzionarie e che per altri invece sono note, stranote e digerite.
      Ogni volta mi scatta il pensiero “daiiii lo sapranno già tutti, è inutile scrivere!”
      Per fortuna spesso mi sbaglio 😉

      A presto e auguri!
      Gio


  2. Giuseppe

    5 mesi fa  

    Anche io non lo conoscevo. Quindi grazie Giorgia


    • Giorgia Ferrari

      5 mesi fa  

      Ciao Giuseppe, un grazie anche a te!

      Giorgia


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco