“Non importa che i nostri clienti guadagnino o perdano, noi guadagniamo sempre…”

Si avvicina alla conclusione un anno, il 2009, che è stato interessante e ricco di spunti e, per me personalmente, denso di soddisfazioni professionali e personali.

Tra le molte, il riscontrare un aumento della consapevolezza media di come sia necessario sviluppare maggiormente la propria [workshop_what what=”490″ color=”navy”] e la propria preparazione in area investimenti per evitare di vedere il proprio risparmio distrutto da scelte sbagliate, sovente consigliate dai cosiddetti “esperti” che tuttavia tanto esperti non sono.

Spiegare e illustrare le numerose magagne del nostro sistema bancario e dell’industria finanziaria in genere non è in effetti una novità, basti pensare alle numerose pubblicazioni uscite nell’ultimo anno da “Vaffanbanka” a “Sopra la banca il bancario campa, sotto la banca il cliente crepa“.

Tuttavia, se da un lato occorre sempre ricordare di non fare di tutta l’erba un fascio (esistono bancari o promotori finanziari preparati, onesti e dediti agli interesse dei clienti e io ne conosco diversi anche tra i miei migliori amici), non guasta mai ricordare che tutti coloro che lavorano nell’industria finanziaria e del risparmio gestito lavorano da un lato in conflitto d’interessi e dall’altro all’interno di un sistema che non penalizza la banca in caso di disastro sui conti dei clienti.

A questo proposito, visto che come ad ogni Natale lo hanno appena riproposto in televisione, vorrei farti rivedere un piccolo e simpaticissimo cameo tratto dall’indimenticabile “Una poltrona per due” con Eddie Murphy e Dan Akroyd che, tra un sorriso e l’altro, ti farà riflettere su un fatto importante: che tu guadagni o perda, loro continuano a prendere la propria percentuale…

Diventare ancora più consapevole di ciò non ti renderà nè più ricco nè più intelligente finanziariamente (per questo casomai ci sono i corsi), tuttavia, ti darà forse quel pizzico di malizia in più quando sentirai  la prossima volta il tuo consulente bancario di fiducia dirti: “Non si preoccupi, lei tenga duro e non faccia niente, deve pensare sempre sul lungo termine…”

Buona visione, alla prossima!

Roberto

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco