7 elementi per investire con successo

“Scopri come far lavorare il tuo denaro per te!” è il claim del corso INTELLIGENZA FINANZIARIA ed è anche quanto sto predicando in giro per l’Italia mentre insegno come investire con successo nelle varie tappe del TOUR FORMATIVO GRATUITO con cui stiamo portando nelle case degli italiani idee e concetti sempre più importanti se si vuole sopravvivere finanziariamente nel sempre più competitivo periodo storico che stiamo vivendo.

Le domande che ricevo sistematicamente durante queste serate sono essenzialmente due. La prima nasce sostanzialmente da un mix di insicurezza personale, coscienza della propria impreparazione e naturale scetticismo e suona più o meno del tipo: “Ma è davvero possibile imparare ad investire con successo, non è troppo complicato per me che non conosco niente di finanza e investimenti?”

Se mi è molto semplice rispondere affermativamente in merito dal momento che in questi anni abbiamo già formato con successo migliaia e migliaia di persone di ogni età, preparazione, cultura e solidità economica, la domanda che invece richiede un discorso un pò più articolato è la successiva che, di volta in volta, può venire formulata in diversi modi del tipo:

  • Ho visto che ora esce l’Iphone X, può aver senso comprare azioni Apple?
  • Roberto, cosa pensi delle opzioni binarie, so che si può guadagnare tantissimo …
  • Qual’è la cosa che conviene di più tra azioni, obbligazioni, forex, CFD, derivati?
  • Tutti parlano del bitcoin e stavo pensando di investirci 7-8.000 €, tu cosa ne pensi?
  • Ho saputo che stai investendo nel bambù gigante, è un buon investimento?
  • Senti … visto che io non ho tempo (in realtà non ne ha voglia, n.d.R.) di venire al corso, perchè non mi consigli tu su cosa investire?
  • Io un pò di queste cose le conosco già, INTELLIGENZA FINANZIARIA non è un corso troppo basico per me? Non ha senso che mi iscriva subito ad uno di quelli tecnici per imparare a fare trading sul forex o sulle azioni?

Il comune denominatore di tutte queste domande e ipotesi è sostanzialmente sempre lo stesso ossia la ricerca di una soluzione semplice.

Quello che tutti vorrebbero (e lo capisco eh!) è semplicemente una scorciatoia, la famosa “dritta dell’esperto” che gli indichi la strada sicura per investire con successo ma, ahinoi, per quanto mi spiaccia sempre spegnere sul nascere queste illusioni, il punto da comprendere è che la partita è un attimo più complessa di così.

Il punto essenziale da capire è che comprendere la finanza e gli investimenti non è affatto cosa impossibile ma, allo stesso tempo, bisogna consapevolizzare alcuni elementi:

  1. L’investimento perfetto non esiste
  2. Ogni strategia di investimento ha senso per una certa persona ma non ne ha affatto per un’altra che ha una situazione personale e finanziaria diversa, capitali diversi a disposizione, una propensione al rischio differente etc.

Il punto quindi non è cercare “dove si guadagna di più” ma quale mix di caratteristiche possa avere l’investimento “giusto per te”. Detto in altri termini, la ricerca è soggettiva e non oggettiva.

Inoltre, approfondendo il tema del “l’investimento perfetto non esiste”, bisogna capire che ogni investimento va valutato alla luce dei seguenti 7 parametri chiave:

  1. Rendimento (quanto può rendere mediamente il nostro investimento se le cose vanno per il verso giusto?)
  2. Rischio (quanta possibilità esiste che non solo il rendimento atteso non si raggiunga ma che, orrore degli orrori, mi ritrovi invece a contare perdite anzichè profitti?)
  3. Liquidabilità (se ho bisogno di disinvestire, quanto rapidamente posso vendere e trasformare il mio investimento in denaro liquido?)
  4. Orizzonte Temporale (questa strategia su quanti giorni/mesi/anni si sviluppa?)
  5. Burocrazia e complicazioni (apro il computer, clicco e ho finito oppure ho burocrazia da affrontare, persone da incontrare, permessi da richiedere, possibili piantagrane o rogne da mettere in conto?)
  6. Competenza necessaria (servono competenze per investire su questo strumento con successo oppure chiunque può farlo basta che abbia capitali disponibili?)
  7. Dedizione necessaria (dopo aver investito devo fare qualcosa, monitorarlo e correggere la rotta via via oppure la strategia è dal mio punto di vista completamente passiva?)

Come comprenderai, se si desidera investire con successo il proprio denaro, ognuno di questi punti può e deve venire analizzato a livello di dettaglio e questo è proprio ciò che facciamo durante il corso INTELLIGENZA FINANZIARIA ed è anche quanto svilupperò nei prossimi articoli del blog (fammi sapere lasciando un commento se la cosa ti interessi) ma, per il momento, comprendi che, se l’investimento perfetto non esiste (l’investimento perfetto sarebbe altamente redditizio, totalmente sicuro, a liquidabilità immediata, su un orizzonte temporale flessibile, privo di burocrazia o complicazioni, accessibile anche senza competenze e totalmente passivo … bello eh! ^_^), allora il tuo approccio può essere solo uno di questi due:

  • investi in qualcosa che rappresenti il tuo PERSONALE compromesso ideale tra i 7 punti di cui sopra e, magari, lo cambi più volte nel tempo man mano che le tue esigenze si modificano
  • costruisci un’ASSET ALLOCATION diversificata su vari strumenti e varie strategie che ti permettano di massimizzare i vari parametri prendendo il meglio da ogni opportunità e combinandoli nel mix che più si adatta alla tua situazione personale e al tuo profilo da investitore

Comprendere cosa sia l’ASSET ALLOCATION, come costruirla autonomamente ma anche solo come discuterla con un bravo consulente finanziario a cui potresti appoggiarti è la più importante decisione finanziaria che tu possa e debba prendere e, allo stesso tempo, il cuore pulsante di INTELLIGENZA FINANZIARIA.

Ecco quindi che, nello stesso periodo storico, investire sulle azioni Apple, sul bambù gigante o sul bitcoin, possono tutte essere ottime strategie e grandissimi catalizzatori del tuo successo finanziario SE incorporati in maniera corretta dentro un’asset allocation ben costruita tanto quanto pure scommesse o azzardi pericolosissimi se fatti come investimenti a sè stanti alla ricerca di rendimenti elevati e nel contesto di un’asset allocation sbilanciata o, peggio, inesistente.

Fammi sapere cosa ne pensi dei concetti qui presentati o fammi tranquillamente domande di approfondimento nei commenti in calce all’articolo. Approfondiremo il discorso nei prossimi post.

Roberto Pesce

6 commenti

  1. John

    1 mese fa  

    sempre preciso e senza fronzoli…devo dire che gli approfondimenti, dei punti essenziali, siano necessari.


  2. impero della mora

    1 mese fa  

    leggo regolarmente le tue spiegazioni sui i blog che ricevo , e ho trovato interessante le definizioni sull’intelligenza finanziaria che e’ da tenere in mente,ora faccio solo trading sull’azionario, ma vorrei avere informazioni dettagliate su opzioni binarie e sulle valute .


  3. Gian Luca Vecchi

    1 mese fa  

    Sempre molto coinvolgente ed istruttivo,condivido in pieno il pensiero, e son deciso a fare il corso con Te,Ti prego di tenermi in considerazione per le prossime date,sto accsntonanf ii soldi per partecipare, Gian Luca V.


  4. Gian Luca Vecchi

    3 settimane fa  

    La Tua cultura ed ed esperienza in materia,mi piace ed affascina,farò sicuramente il corso sia per esigenza che per voglia di aimparare, tienimi Sempre informato sulle prossime date,grazie Roberto.ce la posso fare.


  5. Laury

    2 settimane fa  

    io sono già iscritta al corso di aprile (non riesco purtroppo partecipare a quello di dicembre) e con tutti gli argomenti descritti da sviluppare faccio fatica a resistere….anche a me interessano le valute digitali….e come gestire in modo equilibrato per il presente ma soprattutto per il futuro le risorse famigliari….grazie Laury


  6. Marco

    1 settimana fa  

    Le spiegazioni e gli approfondimenti sono sempre molto precisi. Mi sono iscritto al corso di dicembre per passare dalle parole ai fatti, mi auguro mi apprendere molto e di allargare la mia visione della gestione finanziaria. Marco.


Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco