Crisi finanziaria 2008/2009: che lezione per il futuro?

Nell’ultimo post ti ho parlato dei primi due grandi vantaggi che ho personalmente ottenuto dalla crisi finanziaria internazionale: riduzione importante dei costi a livello personale e familiare e grandi opportunità per investire in azioni e in borsa nel medio e lungo termine.

Oggi continuiamo ad esplorare i vantaggi della crisi e proviamo a tirare due conclusioni:

3 – Quest’anno è stato enormemente più semplice trasferire ai lettori del blog e agli allievi dei corsi una serie di concetti e idee che in realtà vado pubblicamente dichiarando da anni:

  • Occhio ai debiti e agli acquisti rateali se non adeguatamente coperti in partenza!
  • Attenzione alle banche e ai loro consigli di investimento, non solo non sono adeguatamente preparati (sigh, triste ma vero!) ma spesso operano anche in malafede!
  • Impara a prenderti cura del tuo denaro, nessun altro lo farà per te!
  • Prendi il controllo delle tue uscite e impara a risparmiare e investire sistematicamente. Questo ti tutelerà nei momenti di crisi (appunto…) e ti permetterà di prosperare sul lungo termine lavorando di meno

4 – Conseguenza del punto di cui sopra, la mia attività personale di coaching finanziario è cresciuta di più del 50% rispetto all’anno precedente!

5 – Dall’analisi della situazione, da come si è generata, dall’approfondimento delle dinamiche macro-economiche e strategiche a livello internazionale e dal comportamento di banche, governi  e risparmiatori ho tratto un’infinità di spunti e di nuove conoscenze e strategie che utilizzerò sia a vantaggio della mia famiglia per molti anni a venire che dei miei clienti attraverso il blog e realizzando nuovi corsi e prodotti (clicca qui per leggere cosa bolle in pentola ^_^). A livello personale mi sento assolutamente cresciuto e molto più preparato come persona, come coach, trader e investitore.

6 – Sto esplorando interessanti opportunità di investimento immobiliare negli USA, non è una mia area di competenza ma i prezzi sono davvero allettanti e la cosa in sè … motivante ^_^

In conclusione, visto che la crisi terminerà, tornerà un nuovo momento di prosperità e sviluppo, a cui seguirà un’altra crisi nel futuro e così via (che le cose procedano così è certo, i dubbi sono solo sui tempi!), penso che la cosa più importante che mi porterò dietro sia un’accresciuta fiducia in una visione che mi accompagna già da un pò.

Il mondo è cambiato profondamente e altri grandi cambiamenti ci aspettano nel prossimo futuro. Occorre adeguarsi. Come bravi e saggi marinai non possiamo dominare il vento ma possiamo preparare noi stessi e le nostre attrezzature a navigare sia con il bello che con il cattivo tempo, con il vento a favore e con quello contrario.

Le risorse più grande nel prossimo futuro saranno la flessibilità e la rapidità ad aggiustare le proprie vele sapendo investire su noi stessi e sulla nostra capacità di apportare un contributo positivo e unico a persone e organizzazioni.

Uno dei miei mentori mi diceva sempre: “Puoi decidere di vivere la tua vita come una sedia o come una bicicletta. La prima sta in piedi se sta ferma. La seconda solo se si muove.”

Non è più tempo per vivere come delle sedie.

Roberto Pesce

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco