fbpx

INTELLIGENZA FINANZIARIA: il TUO new normal!

INTELLIGENZA FINANZIARIASiamo alla vigilia di un’edizione speciale di INTELLIGENZA FINANZIARIA prevista per il 17-18-19 Luglio a Bologna.

Un’edizione che ha il sapore di una festa di fine lockdown, di una pagina sovrascritta, di un’opportunità per tanti che in questi mesi hanno sperimentato sulla loro pelle quanto siano decisivi i discorsi sulla libertà finanziaria, sul crearsi rendite alternative, sull’avere un piano per il futuro perché la serenità non sia mai un optional, qualunque new normal si stia vivendo.

Che poi diciamocelo: questo new normal assomiglia tanto alla old normal, ma con la zavorra. Non credi?

Nei mesi del lockdown, pur considerando la drammaticità del momento, c’era un senso di straordinarietà che faceva sperare che alla fine del tunnel ci aspettasse qualcosa di incredibilmente innovativo: vite, città, un mondo da ripensare più sostenibile in ogni declinazione del termine.

Quell’ambiziosa aspettativa sociale al momento non si è avverata. Anzi.

La nuova normalità è più complicata che intrigante, pur con qualche superficiale beneficio:

  • nei bagni (anche dei treni!) si trova sempre il sapone,
  • le visite prenotate vengono erogate in perfetto orario per evitare attese, distese di tavolini all’aperto animano i centri storici delle città,
  • le file hanno un aspetto composto e anglosassone.

Guardandomi attorno respiro voglia di dimenticare mista a incertezza. Per tanti un’incertezza economica che genera paure e impossibilità di pianificare.

Volendo essere positivi possiamo dire di esserne usciti tutti più consapevoli anche se questo non ci rende nell’immediato più ricchi.

Nei mesi passati ho visto due grandi fazioni: gli inerti e i dinamici.  

Negli inerti c’erano: dipendenti che sentivano minacciato il posto sicuro, professionisti e imprenditori che non potevano riaprire e perdevano fatturato mese dopo mese, quelli che pur riaprendo pagavano il peso di difficoltà burocratiche, sanitarie e un feroce calo della domanda.

Nella fazione dei dinamici c’erano le stesse tipologie di persone: dipendenti, professionisti e imprenditori che anziché concentrarsi su quello che non andava o non potevano più fare, hanno trovato modi nuovi per lavorare lo stesso o per acquisire competenze che potessero diventare utili nella nuova normalità.

Ho un amico operaio in cassa integrazione che prepara il concorso per diventare insegnante (sogno di una vita) perché pensa che a settembre il suo posto non ci sarà più, innumerevoli professionisti che si sono messi a far consulenze sfruttando i canali digitali, imprenditori che hanno riconvertito le produzioni, creato nuovi business o nuovi canali per arrivare alle persone. Qualcuno nella necessità ha scoperto di avere talenti inaspettati, come quello di essere una valido venditore pur scrivendo poesie.

La differenza l’ha fatta e la fa da sempre l’atteggiamento e ancor di più la mentalità con cui si affronta ogni difficoltà.

E non è questione di essere o non essere in un determinato modo. Quello che in questi mesi mi è diventato ancor più evidente è che la mentalità pro-attiva si impara.

Ho davanti agli occhi una riunione via zoom un sabato mattina di metà aprile con “i senior” del nostro Staff. C’era voglia di rivedersi, di salutarsi, di raccontarsi il come va.

Al di là delle comuni difficoltà, tutti, ma proprio tutti stavano seguendo progetti, iniziative, nuove idee e formazione.

Per tanti di loro il new normal è iniziato qualche anno fa dopo aver frequentato INTELLIGENZA FINANZIARIA e aver visto che ci sono modi alternativi di concepire il lavoro, di gestire e investire il denaro e di conseguenza il proprio tempo. 

Potrebbe essere lo stesso per te!

Giorgia Ferrari

SCOPRI LA SUPER PROMO DI INTELLIGENZA FINANZIARIA

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco