Come investire nel 2022 quando il mercato scende

Come investire nel 2022Come investire nel 2022 in un momento in cui il mercato è sceso e lo scenario geopolitico non è certo rassicurante? Se sei un investitore potrebbe non essere così male come sembra.

Abbiamo iniziato a parlarne la settimana scorsa nella Community di EDUCAZIONE FINANZIARIA EFFICACE, in una partecipatissima diretta gratuita.

Oltre 300 persone che si chiedevano tutte la stessa cosa. E ora? Cosa ci aspetta? Cosa mi conviene fare?

Se anche tu hai investito i tuoi risparmi in una qualunque forma non ti sarà certo sfuggito che, mentre tentavamo di eleggere un nuovo Presidente della Repubblica in uno stallo ripetitivo che ricordava il giorno della marmotta, il mondo finanziario ha registrato un deciso ribasso.

Per usare un termine poco elegante ma metaforico: si è tirato lo sciacquone. Luca Giusti e Roberto Pesce mi perdonino per il prestito lessicale, si fa per mantenere la qualità che ci viene riconosciuta di più: essere chiari e semplici.

Eppure…stava andando così bene!, penserà chi stava registrando un +40% nell’ultimo anno sentendosi molto fiero di sé.

Sì, stava andando davvero bene, ma come aveva scritto il nostro Luca Giusti a dicembre 2021: “Sfatiamo subito un mito: se hai fatto il 40% nell’ultimo anno non sei stato bravo. È il mercato azionario che è salito del 40% e appena comincerà a scendere restituirai tutto, anche stavolta.” 

Leggi anche: Un portafoglio azionario è la scelta migliore…oppure no?

Ed eccoci qui.

Perché il mercato è sceso?

La risposta facile e sbrigativa è: perché era salito tanto e ce lo aspettavamo da tempo.

Succede il mercato è ciclico e ci sono fasi che chi si è formato su questi argomenti e fa trading conosce bene (vedi corso online: Trading University).

La risposta un po’ più articolata evidenziata durante la diretta di giovedì è che sono soprattutto tre i motivi:

  1. La crescita dell’inflazione.
  2. L’uscita delle trimestrali.
  3. I venti di guerra e più in generale l’incertezza del momento pandemico.

La crescita dell’inflazione significa nella pratica un minor potere di acquisto e di conseguenza, lato privati, minori consumi. 

Per contenere l’inflazione gli Stati, o meglio le Banche Centrali, hanno in mano uno strumento: variare i tassi di interesse. Quando l’inflazione cresce per contenerla vengono aumentati i tassi, avviene il contrario quando scende.

E perché l’inflazione cresce? Perché i costi delle materie prime, (di tutte le materie prime) dal legno all’energia per intenderci, sono aumentati vertiginosamente dopo il 2020. Come se non fossimo riusciti a controllare una ripresa che nessuno si aspettava così repentina e ampia e per ottenere la quale erano stati stanziati parecchi incentivi.

Quindi, i tassi aumenteranno. La Fed ha già annunciato tre, o più probabilmente quattro aumenti per il 2022.

Le aziende in questo momento si trovano perciò ad affrontare, con grande difficoltà, un enorme costo dell’energia, facendo in certi casi fatica a fronteggiare le bollette e vedendosi costretti a aumentare i prezzi o chiudere la produzione.

Otterranno credito bancario a tassi più alti rispetto al passato, con l’inevitabile effetto di ridurre gli investimenti produttivi e crescita.

Il mercato azionario è composto da quote di aziende: le azioni sono “pezzetti” di queste società e ne esprimono valore e prospettive.

Sulle prospettive: in questo periodo negli USA stanno uscendo i dati sugli andamenti trimestrali, cosa che rende storicamente febbraio un mese complicato.

Infine, si aggiunge l’incertezza e l’inquietudine per la tensione sul confine ucraino.

Va da sé che il quadro non è semplice.

Ma…

Cosa fare quando il mercato scende così?

In realtà in casa BYG Training Company quando il mercato scende così non ci stracciamo le vesti, anzi!

Se hai frequentato i nostri corsi e in particolare quello base: INTELLIGENZA FINANZIARIA o quello più specifico ETF PORTFOLIO, in questo momento alla domanda “Cosa fare quando il mercato scende così?” avresti urlato una risposta un po’ ambigua: si droga!

NO, non ci facciamo prendere dallo sconforto ripiegando su sostanze stupefacenti, ma utilizziamo la liquidità che abbiamo (se l’abbiamo) per accumulare più titoli a prezzi minori e in qualche modo “drogare” il nostro investimento.

Questo vale se operi sul mercato facendo INVESTING e a maggior ragione se hai in essere una strategia di investimento con un piano d’accumulo.

Vedi anche il video: Trading e Investing – Qual è la differenza?

Chi si muove da investitore ha un’ottica di lungo termine 7/8 anni e, dopo aver scelto con cognizione di causa (ha guardato i fondamentali e valutato il vero valore) mette in conto ancor prima di cominciare che ci saranno fasi crescenti e fasi calanti. Quando il mercato cala è come comprare la qualità a un prezzo di saldo.

“Compra e dimenticatene” è il suo motto!

E chi invece non ha liquidità per aumentare le proprie quote? O chi fa trading come si deve muovere?

Trovi tutte le risposte nella registrazione della diretta di giovedì 28 gennaio all’interno del gruppo Facebook di EDUCAZIONE FINANZIARIA EFFICACE. Ti basta iscriverti gratuitamente da qui: robertopesce.com/Community

E continuare a seguire i prossimi appuntamenti.

Giovedì 3 Febbraio: la seconda parte di Come investire nel 2022, focus su Crypto e Azioni.

Ci sarai? 

Giorgia Ferrari

Entra nella COMMUNITY di EDUCAZIONE FINANZIARIA EFFICACE

2 commenti

  1. Andrea G.

    8 mesi fa  

    Bell’articolo Gio come sempre!

    Avere una panoramica di tutto non è semplice e non ci vuole poco tempo. Ma una volta che si hanno le giuste conoscenze non si è più in balia degli eventi.
    E’ fantastico acquisire sempre più competenze poiché cambia l’approccio con cui ti affacci a questo mondo.

    Sei contento quando sale perché ciò che hai fatto in passato si è rivelato corretto (o hai avuto fortuna) e sei altrettanto contento quando tutto scende perché hai le carte giuste da poter giocare anche in queste circostanze per guadagnare sia da un lato investing che speculativo.

    Ora l’unico inconveniente è che non bastano mai i soldi per investire in tutte le opportunità che vedo 😀

    Un abbraccio


    • Giorgia Ferrari

      8 mesi fa  

      Grazie Andrea 🙂 come sempre!
      Se trovi come risolvere l’inconveniente fammi un fischio.

      Abbracci a te!


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco