[Q&A]: Ho comprato Unicredito a 1,87 …

 

Alcuni giorni fa ho ricevuto questa domanda tramite il blog:

 Ho il carico unicredito a 1.8766. Ho qualche possibilità di vederle andare a 2 euro prima della fine dell’anno o no? Secondo lei cosa mi converrebbe fare? A Maggio Unicredito distribuirà come dividendo 13 azioni ogni 36 possedute. A me ne toccheranno circa 5.000. Posso pensare che queste 5.000 azioni abbasseranno il prezzo di carico attuale di 1.8766? Di quanto calerà il valore dell’azione dopo la distribizione del dividendo in azioni piuttosto che in denaro?

Grazie per la risposta, Otellp S.


 AVVIA IL VIDEO PER ASCOLTARE LA PRIMA PARTE DELLA RISPOSTA

httpv://www.youtube.com/watch?v=JP-ALp7mW-w

AVVIA IL VIDEO PER ASCOLTARE LA SECONDA PARTE DELLA RISPOSTA

httpv://www.youtube.com/watch?v=KbaOJLuEmXA

Tra gli argomenti trattati:

– Evitare gli errori gravi nel trading

– Qual’è l’obiettivo di questa operazione?

– Utilizzare sempre gli stopp loss

– Dividendo straordinario azioni Unicredito

– Variazione prezzo di carico azioni Unicredito in portafoglio

Un saluto e… Buon trading saggio a tutti!

Roberto

 

4 commenti

  1. gianmaria raboini

    10 anni fa  

    06.04.2009
    Non ho visto il video.posso dire cosa farie io nella stessa situazione.
    Prima di tutto se avessi comprato a 1.87 avrei venduto a 1.814 (stop loss -3%)e avrei limitato i danni.
    Attualmente unicredito ha invertito il trend negativo ma è in corrispondenza di una resistenza forte area 1.51€.Io aspetterei la rottura “robusta” di questa resistenza con la creazione di un nuovo massimo crescente rispetto a quello precedente del 24 marzo.Tale nuovo max confermerebbe la nascita di un trend rialzista (anche se un trend minore).Se si creasse un nuovo max crescente aspetterei l’inevitabile storno da questo nuovo max cercando di entrare in area 1.51€ (che ora è resistenza ma che diventerebbe supporto)con stop loss appena sotto il supporto.Con un po di fortuna si potrebbe avere un nuovo spunto rialzista verso area 1.85€.Se il tutto si verificasse prima della data del dividendo venderei tutte le posizioni.
    Good luck

    Saluti


  2. paolo

    10 anni fa  

    se vuoi il mio consilio compra e tienile, accetta le azioni come dividendo la mia previsione è per marzo 2010 target price minimo 3.50 euro.0rmai i titoli di stato non li vuole piu nessuno percio i titoli bancari restano al breve termine i piu ricercati. è vero che unicredit ha avuto grossi problemi con le banche d’ est ma fondalmente resta una banca solida vedi libia….. auguri.


  3. Aaa

    10 anni fa  

    Ciao Roberto, mi sono guardato il filmato e ho apprezzato la cura del dettaglio con cui guidi l’utente. Una pazienza rara al giorno d’oggi. Condivido il tuo approccio di metodo. La maggior parte dell’investitore fai da te compra un titolo quando questo sembra basso e se perde non vende quasi mai più. Stop Loss? Magari! Bisogna dotarsi di adeguate tecnologie e avere tempo. Il vecchio televideo mi sa che… (che tempi quelli!)
    Su Unicredit se volete sentire la mia credo che: su ogni titolo al momento dell’acquisto ci siano elementi che ci fanno pensare bene e elementi che ci dovrebbero far temere il peggio.
    Su questo titolo di buono possiamo dire che è la principale banca italiana il che vuol dire maggior visibilità all’estero, vuol dire maggiori aiuti da parte dello stato, vuol dire soci potenti come Mediobanca e Bank of Libia.
    Dobbiamo però dire anche che ultimamente Unicredit ne ha azzeccate poche, vedi l’acquisizione di una banca tedesca piena di cdo, vedi l’esposizione creditizia nell’Est, vedi scandalo Madoff.
    Il grafico secondo me parlava chiaro. 0,75 era ed è ancora la super resistenza di lungo periodo, era il prezzo da cui il titolo decollò nel lontano 2001. Bucarlo (e l’ha bucato ma comunque ha retto l’urto) significava dire by by unicredit fusione d’urgenza con mediobanca (voglio esagerare). Il tutto ovviamente ha coinciso con i minimi delle borse mondiali. Questo vuol dire che può tornarci e rimetterci un altro 50% se succedono altre cose spiacevoli e con l’aria che tira i bancari sono i primi (con gli assicurativi) a essere penalizzati.
    Il dividendo in azioni sinceramente mi convince poco. Un’azienda sana RICOMPRA le sue azioni (ricordo le operazioni Microsoft quando aveva le casse piene). Qui mi sa di diluzione e ovviamente altre azioni ai soci di maggioranza. Non mi piace. Tra l’altro 1,50 è un bel tetto (l’ha bucato ma non so se ci sta sopra).
    So che è dura vendere in perdita ma la domanda che ritengo più sensata da farsi ogni giorno resta: COMPREREI OGGI LE UNICREDIT? SI? bene tieni. NO? vendi.
    E’ vero che la perdita finché non la realizzi resta “virtuale” ma sono altrettanto certo che questo approccio non è metodico (come Roberto insegna molto bene) bensì puramente emotivo e quelli che guadagnano in borsa se li mangiano a colazione le controparti emotive.
    Baci


  4. carlo

    10 anni fa  

    ho acquistato 16000 azioni ordinarie unicredito il 16-03-2009 a 0,97 e ho deciso di tenerle per partecipare all’aumento di capitale che ritengo molto conveniente.


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco