Trading in opzioni: come ho imparato…ad amarlo

trading in opzioni

Il mio interesse per il trading in opzioni è nato pochi mesi fa, durante il lockdown.

Il virus ci obbligava a rimanere in casa preoccupati ma anche un po’ annoiati, e quella nuova quotidianità fatta di Netflix e videoconferenze iniziava a starmi stretta. Per fortuna la monotonia è stata spezzata dai Webinar nella Community di EDUCAZIONE FINANZIARIA EFFICACE, con Roberto Pesce e i suoi ospiti.

È stato durante una di quelle serate che Luca Giusti ci ha guidato nell’affascinante mondo delle opzioni.

In quanto trader in azioni ed ETF avevo già sentito molto parlare di questo strumento e dei vantaggi che porta con sé, ma non avevo mai approfondito l’argomento.

Non voglio dilungarmi su cosa siano le opzioni perché lo spiegano benissimo Roberto e Luca nella registrazione di quel Webinar che, come tutte le dirette della Community,  è accessibile gratuitamente nella sezione video. Se non sei ancora iscritto eccoti l’invito: robertopesce.com/community_webinar

Ma voglio concentrarmi su uno degli aspetti che ritengo più interessanti: le opzioni ci consentono di fare trading non direzionale.

Ti spiego brevemente di cosa si tratta.

Trading direzionale VS trading non direzionale: guadagnare dal tempo che passa.

Quando acquistiamo azioni o ETF facciamo trading direzionale, cioè guadagniamo quando il prezzo del titolo si muove nella direzione desiderata.

Se si muove nella direzione opposta perdiamo, mentre se si muove lateralmente possiamo tutt’al più portare a casa un pareggio.

Anche con le opzioni possiamo fare trading direzionale, ma l’opportunità più allettante ci viene data dalle strategie non direzionali.

Possiamo infatti costruire operazioni che ci consentono di guadagnare anche se il prezzo dello strumento si muove lateralmente o addirittura a ribasso, a patto che non superi un determinato livello.

Sostanzialmente otteniamo un profitto grazie al passaggio del tempo, una delle poche certezze della vita!

E questo è solamente uno dei numerosi vantaggi del trading in opzioni.

Ma torniamo a quella serata.

Come puoi facilmente immaginare, non vedevo l’ora di mettermi anch’io all’opera, ma sarebbe stato imprudente iniziare senza una formazione adeguata.

Perciò mi sono iscritto a Easy Options il corso che Roberto e Luca hanno creato per introdurci con facilità e sapientemente nel mondo delle opzioni.

Ero in estasi.

Easy Options: il trading in opzioni passo a passo.

Durante la prima lezione Luca ci ha preso per mano e guidato passo dopo passo nella creazione di un conto di trading per essere operativo nel giro di pochi giorni.

La seconda lezione è stata dedicata alle conoscenze fondamentali del trading in opzioni: call, put, valore intrinseco ed estrinseco, esercizio e assegnazione, greche e volatilità implicita.

Alla terza lezione siamo entrati nel vivo e Luca ci ha consegnato la prima strategia completa, da usare prevalentemente quando i mercati sono in preda al panico. Perfetta in momenti come quelli che purtroppo abbiamo vissuto la scorsa primavera.

La quarta e ultima lezione è stata dedicata alla seconda strategia, più direzionale della precedente e volta a un maggior controllo del rischio.

Tutte quelle lezioni sono diventate poi un comodo portale online che posso consultare ogni volta che voglio rivedermi concetti o tecniche.

Digerita la teoria, la voglia di passare alla pratica era alle stelle, ma non avendo ancora esperienza con le opzioni ho iniziato con qualche operazione in paper trading.

Paper…what?

Paper trading: come imparare il trading senza farsi male.

Il “paper trading” ci consente di simulare l’acquisto e la vendita di strumenti finanziari reali utilizzando denaro virtuale.

Il termine risale ai tempi in cui gli aspiranti trader facevano pratica annotando le operazioni su fogli di carta prima di rischiare il proprio denaro sui mercati.

Grazie alle moderne tecnologie carta e penna non servono più, possiamo fare paper trading direttamente con le piattaforme che si usano per il trading reale.

È un grandissimo vantaggio che permette di familiarizzare e fare esperienza con i “ferri del mestiere”: impostazione dei grafici, immissione degli ordini, costruzione delle strategie.

Tutto senza che qualche inevitabile errore da principiante ci faccia perdere denaro reale.

Attenzione però: come ricorda sempre Roberto, con il denaro virtuale non si compra nulla. Una volta acquisite le competenze bisogna non soffermarsi troppo a lungo sul paper trading e avere il coraggio di fare i conti con la propria psicologia finanziaria.

Gli spunti per le prime operazioni simulate che ho fatto sono arrivati dalla Community di Easy Options.

La Easy Options Community: supporto e segnali

Ormai avrai capito che Roberto e Luca non lasciano nulla al caso perché sanno esattamente quello che serve per imparare.  

Per aiutare gli studenti a entrare definitivamente nell’operatività in opzioni hanno creato la Easy Options Community: un gruppo di continuità post-corso in cui trovi alcuni dei Coach di INTELLIGENZA FINANZIARIA, Gian Paolo Lodi e Veronica Porro, che condividono la loro operatività e l’analisi su possibili operazioni.

Ogni studente può fare domande sulle tematiche affrontate nel corso togliendosi dubbi e chiarendo ogni concetto.

Fra corso e gruppo non potevo chiedere di meglio per iniziare la mia carriera da trader in opzioni con il vento a favore.

Ora, dopo qualche mese di operazioni reali, i risultati che ottengo sono sorprendenti. Settimana dopo settimana vedo crescere il mio piccolo conto dedicato alle opzioni e tocco con mano le potenzialità di questo strumento fantastico.

A proposito di potenzialità, nella diretta del 15 ottobre, Luca ci ha regalato in anteprima di una strategia eccezionale in opzioni legata all’uscita delle trimestrali (i bilanci delle aziende statunitensi) e il 22 ottobre sempre nella Community di EDUCAZIONE FINANZIARIA EFFICACE saranno lanciati i nuovi programmi avanzati.

Io ci sarò, buon trading!

Tommaso Longari

Entra nella Community di EDUCAZIONE FINANZIARIA EFFICACE

4 commenti

  1. Osvaldo

    1 mese fa  

    Grazie Tommaso per aver condiviso la tua esperienza!
    Interessante!


  2. Andrea G.

    1 mese fa  

    Grande Tommy … aspettami che arriverò anche io l’anno prossimo. E’ già uno degli obiettivi del 2021.

    Ad maiora semper!!! 🙂


  3. Mirco Lanzi

    4 settimane fa  

    Sono Lanzi Mirco potrei essere interessato a uno dei 3 corsi in opzioni ma prima desidero sapere i costi di ognuno dei tre e sapere se si frequentano solo online o anche dal vivo
    Grazie saluti


    • Roberto Pesce

      4 settimane fa  

      Ciao Mirco, trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno accedendo alla pagina di presentazione di:

      EASY OPTIONS (devi necessariamente iniziare da qua se parti da zero con le opzioni):
      https://www.robertopesce.com/easyoptions/

      OPTIONS UNIVERSITY (il percorso completo ma anche la descrizione dei 3 singoli seminari):
      https://www.robertopesce.com/optionsuniversity/

      Una volta valutato il tutto, se hai delle domande personali da porre, usa il form stesso che trovi in fondo alle pagine per essere ricontattato.


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco