The Money Wizard 2019: il denaro è un premio

The Money WizardRiuscire a dare un senso al tempo che abbiamo.

La storia è tutta qui.

Non può essere solo: alzarsi, andare al lavoro, rientrare tra traffico e altri impegni, avere qualche ora da dedicare ai figli, alla casa, a uno sport, a una relazione, quando va bene a se stessi e poi dormire e ricominciare.

Giorno dopo giorno, anno dopo anno. Ci muoviamo come sonnambuli della vita.

Funamboli in equilibrio precario tra soddisfazioni futili e paure inutili.

Quando ne prendiamo coscienza iniziamo a cercare qualcosa che possa dare un senso.

Qualcuno inizia dalle basi. Si iscrive a un corso di educazione finanziaria perché pensa “non ne posso più del mio lavoro” o “dove finisce tutto il denaro che guadagno?” o ancora “voglio risolvere i miei problemi di soldi e migliorare un po’ la mia vita” e si ritrova a imboccare un percorso che lo porta fino a un corso chiamato The Money Wizard.

Quattro giorni dal vivo con Roberto Pesce, i coach e tanti ospiti. 

In quattro giorni un manipolo di perfetti sconosciuti diventa un gruppo, vorrei spingermi a dire un’anima, pulsante.

“Lavorare sulle emozioni legate al denaro”, recita la locandina di The Money Wizard.

Già al secondo giorno capiamo tutti che non è mai una questione di soldi.

Come ripete sempre Roberto: il denaro è un risultato. Così come lo è la salute o la qualità delle nostre relazioni.

Tutti risultati di un mondo profondo, fatto di emozioni represse, convinzioni radicate e significati che qui stiamo imparando a esplorare e interrogare.

“Troppo facile” dice qualcuno. L’equilibrio emozionale è alla base di tante terapie” dicono altri.

Siamo qui, ci mettiamo alla prova, impariamo il protocollo, sudiamo, piangiamo, ridiamo, cantiamo e ci sorprendiamo di quello che succede a noi e agli altri.

La mente e il cuore sono aperti.

Arrivano gli ospiti.

Con Tiziano Valentinuzzi si inizia a parlare di sistemi di reddito passivo grazie ai business on line

Maurilio Brini e la sua trentennale esperienza trasformano il personal branding in un racconto appassionato che conquista tutti.

Emanuele Rissone ci dà la direzione imprenditoriale. Sappiamo cosa fare e soprattutto come pensare. 

Le ore passano si delineano idee progetti. C’è chi finalmente trova la sua risposta per mettere a reddito un appezzamento di terreno (lo vedi illuminarsi alla parola carciofi) e chi ha tutto quello zafferano di altissima qualità e non sapeva proprio come fare a venderlo. Ci sono siti che prendono nuove vesti, progetti di solidarietà che trovano nuove vie per farsi conoscere e chi progetta una catena di centri di fisioterapia e sì, c’è anche chi vuole vivere di trading senza farsi venire la gastrite.

“La vita è bellissima. Il denaro è un premio” mi sussurra Maurilio Brini immerso tra gli allievi.

I perfetti sconosciuti, nello scorrere delle emozioni, hanno trovato nuove forme di senso.

Giorgia Ferrari 

4 commenti

  1. Andrea G.

    1 mese fa  

    Ho la pelle d’oca! Posso solo immaginare le emozioni che si provano!
    L’anno prossimo, salvo imprevisti, ci sarò anche io …e non vedo l’ora!!!
    Nella prima parta hai esattamente descritto me e la mia vita, colpito e affondato!
    Ci si vedrà, presto.
    Buona vita :*


  2. Agostino

    4 settimane fa  

    Penso che avete ragione


  3. Rossano

    4 settimane fa  

    Mi rendo conto che dopo la fortuna di aver vagliato tante proposte e campane ed essere giunto in questa community, non c’è altra possibilità se non quella di procedere per tappe, è come la famosa scelta “pillola rossa o pillola blu”… Vuoi vedere le possibilità reali cambiando azioni e comportamenti oppure vuoi risvegliarti nel tuo letto consapevole che non cambierà mai niente?
    Adesso non so quando avrò modo di partecipare ad una data di questa quattro giorni, ma è una tappa che voglio inserire nel prossimo futuro.
    Grazie Giorgia perché mi hai permesso di sbirciare oltre il mio prossimo IF
    😉👍


    • Giorgia Ferrari

      3 settimane fa  

      Di nulla Rossano, ringrazia te stesso per l’opportunità che ti sei dato di vagliare e scoprire con apertura e senza pre-giudizi.
      A presto.

      Giorgia


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco