Forex Robot: si guadagna veramente? E quali tipologie di forex expert advisor si trovano in commercio?

Quando amici e potenziali allievi dei corsi mi conoscono per la prima volta e scoprono del mio interesse per il trading con i Forex Expert Advisor, una delle prime cose che mi chiedono è quasi sempre: “Ma davvero si riesce a guadagnare con i Forex Robot?”

Immediatamente fanno poi seguire alla loro domanda un discorsetto che più o meno suona così: “No sai, il mio dubbio è che, cercando informazioni su internet e parlando con molti trader che li hanno usati, la sensazione è che alla fine chi li usa perde sempre … tu cosa ne dici?”

Essendo ormai questa una questione ricorrente, la mia risposta standard è ormai quasi sempre questa (e mi diverto molto nel darla …), ossia: “Beh … hanno ragione!!”

Di solito il mio interlocutore rimane spiazzato dalla risposta, resta in silenzio per qualche secondo quindi trova il coraggio di chiedermi: “Ma come, ma non fai un corso in cui spieghi come guadagnare con i Forex Robot?

In effetti, il punto da comprendere è proprio questo: il corso esiste proprio in quanto i Forex Robot da soli (ossia installati e abbandonati a sè stessi) difficilmente producono guadagni sul lungo termine ma sono invece estremamente funzionali e profittevoli se vengono impiegati nell’ambito di un approccio strategico che va al di là del semplice acquisto e installazione informatica del robot ma comprende i controlli periodici da effettuare sulla sua operatività, i settaggi con cui impostarlo e la strategia di money management da utilizzare.

In due parole: se bastasse comperare e installare il forex robot per guadagnare ricchi ritorni, che bisogno ci sarebbe di un seminario come il [workshop_what what=”489″ color=”navy”] che è invece rapidamente diventato uno dei seminari più frequentati e apprezzati dai nostri allievi (a proposito, la prossima edizione del corso si terrà a [workshop_where what=”489″ color=”black”] il [workshop_when what=”489″ color=”black”], CLICCA QUI per informazioni e per prenotare uno dei pochi posti ancora disponibili)!!

Poco tempo fa ho pubblicato un post con i risultati ottenuti fino ad allora dai partecipanti alla prima edizione del corso (se non l’hai letto clicca QUI). Nel post accennavo al fatto di essere sorpreso io stesso dei risultati positivi ottenuti da così tante persone visto il periodo storico in cui hanno operato che, per la concomitanza delle ferie natalizie e di alcune azioni delle banche centrali, aveva rappresentato un periodo da incubo per gli Expert Advisor. In effetti, posso assicurare che se a dicembre avessimo installato gli stessi robot usati dai corsisti e li avessimo lasciati lavorare senza mai intervenire, a marzo, con tutta probabilità, ci saremmo trovati con il corso in profondo rosso se non addirittura polverizzato!

Si badi bene che quanto ho appena affermato non è tanto un’ipotesi quanto una certezza in quanto tengo sempre dei conti demo su cui lascio lavorare i robot senza mai intervenire per poi confrontarli con gli stessi robot su cui invece ho effettuato degli interventi manuali a supporto (cambio di settaggi, attivazione/disattivazione per un determinato periodo su cross specifici, modifica di operazioni etc…) e, da dicembre ad oggi ci sono stati almeno due casi che avrebbero potuto provocare perdite consistenti se non si fosse intervenuti!

Quindi? Qual è il segreto? Com’è possibile guadagnare con i robot?

Non c’è nessun segreto, si tratta semplicemente di utilizzare una strategia.

La mia esperienza mi porta infatti a dire che per la maggior parte del tempo gli Expert Advisor di qualità (non tutti ovviamente) guadagnano, poi però sporadicamente succedono eventi “critici” che portano i robot a  perdere tutti i guadagni ottenuti e addirittura buona parte del capitale.

Un punto fondamentale della mia strategia è quindi quello di capire come funzionano ogni singolo Expert Advisor (le aziende che li commercializzano non lo spiegano affatto!), per comprenderne i punti di forza ma soprattutto i punti deboli, individuati  i quali cerco di capire come possano essere anticipati e quale strategia difensiva si possa mettere in atto qualora mi trovassi in una situazione critica.

Schematicamente la mia strategia si basa su questi 4 punti:

  1. individuare il sistema Robot/Broker/Settaggio corretto
  2. capire come funziona il robot e quali sono le sue criticità
  3. capire se è possibile individuare le criticità in tempo per evitarle
  4.  individuare una strategia di intervento per uscire dalla criticità se non sono riuscito ad evitarle

Con l’obiettivo di fare cosa gradita ai tanti che leggono questi articoli e muoiono dalla voglia di saperne di più sul mondo dei forex robot, darò adesso una rapida spiegazione di quanto sopra al punto 2, ossia una prima idea delle varie tipologie di expert advisor che si possono trovare in commercio.

In base al loro funzionamento, i robot possono infatti essere catalogati nelle seguenti tipologie principali:

TREND FOLLOWER

Il funzionamento di questa tipologia di robot è molto semplice: individuano il trend e aprono operazioni a suo favore. Questi robot possono differire tra loro sulla logica di entrata, cioè il momento in cui piazzare l’operazione, ma tutti cercano il guadagno assecondando il trend.

Normalmente impostano il Take Profit (prezzo a cui chiudere l’operazione in guadagno) e lo Stop Loss (quando chiudere l’operazione in perdita) all’apertura dell’operazione.

Un’altra caratteristica abbastanza comune di questi robot è quella di usare un rapporto Guadagno/Rischio abbastanza elevato, per esempio 1:7. Questo vuol dire, per esempio, che cercano un profitto di 10 Pip (il Pip è l’unità di misura del Forex, una delle cose che spiego al corso)  rischiando una perdita di 70 e solitamente, dopo aver raggiunto uno Stop Loss, cercano di recuperare immediatamente la perdita con l’operazione successiva.

Questi robot hanno una percentuale di operazioni positive molto elevata ed essendo molto semplici sono anche facilmente gestibili.

SCALPER

Questi robot fanno operazioni molto veloci cercando guadagni di pochi pip. La maggior parte degli scalper cerca di guadagnare sui ritracciamenti dopo un movimento deciso verso una direzione.

Hanno bisogno di velocità di esecuzione elevate e di spread bassissimi, quindi la scelta del broker è essenziale per il loro corretto funzionamento.

Facendo operazioni di pochi minuti se non di pochi secondi è quasi impossibile intervenire sulle operazioni. Questo li rende particolarmente pericolosi.

NEWS

Per capire il funzionamento di questi robot devi  prima sapere che nel forex ci sono notizie che possono avere un impatto sull’andamento di una determinata valuta.

Ormai esistono siti web e strumenti che indicano giorno per giorno quali notizie sono attese e che impatto possono avere su una determinata valuta. Le news spesso sono dati numerici (tipo i tassi di cambio, il numero dei disoccupati,  numero di nuovi appartamenti venduti, ecc.) che vengono confrontati con i dati precedenti o con quelli previsti.

I robot che lavorano sulle News aspettano l’uscita dei dati che hanno un alto impatto su una determinata valuta ed in base ai valori precedenti, previsti e attuali decidono che trade effettuare.

STATISTICO MATEMATICI

Questi robot sfruttano il movimento ciclico tipico del forex ed in base allo storico di una valuta determinano come questa tenda a muoversi e quindi come operare.

Aprono molte operazioni (anche se molto piccole) e spesso lavorano su più cross contemporaneamente.

L’insieme delle operazioni di un cross è definito “griglia” e finchè la griglia non porta un guadagno le operazioni vengono tenute aperte.

HIT & RUN

Questa tipologia di robot è nata da poco, anche se più che di tipologia si dovrebbe parlare di strategia di money management. Infatti usano principalmente la logica dei robot statistico-matematici con un settaggio estremo che porta a guadagni altissimi in pochissimo tempo.

Ovviamente il rischio di far saltare il conto è molto elevato, ma fa parte della loro strategia! Per questo motivo nel conto si lasciano solo pochi soldi e si prelevano frequentemente i guadagni.

Durante il corso [workshop_what what=”489″ color=”navy”] , tra i vari argomenti trattati, vedremo quali punti critici presentano le singole tipologie di robot e come sia possibile utilizzarli al meglio.

Buon Forex Trading!

Massimo Golfarelli

10 commenti

  1. Fabio

    6 anni fa  

    Buongiorno, e’ possibile vedere i risultati degli allievi e degli insegnanti aggiornati ? Possibilmente le contabili originali! Io per natura tendo ad essere come San Tommaso e nel mondo del trading ho visto che a parole sono tutti fenomeni ma poi a verificare nel concreto quasi tutti i trainer sono in rosso.


  2. GIORGIONE

    6 anni fa  

    Uhmmm interessante…vengoal corso !


  3. Massimo Golfarelli

    6 anni fa  

    Ciao Fabio,
    sto preparando un nuovo articolo in cui aggiorno i risultati mostrati in un post precedente (li puoi trovare nello storico) ottenuti da chi ha partecipato al corso Robot Forex Trading. Appena avrò tutti i dati lo pubblicherò.
    Per quanto riguarda i miei risultati o quelli di Roberto invece non li mostreremo. Questo perchè quando l’abbiamo fatto (prima della prima edizione del corso) si è generato un entusiasmo ed un’aspettativa che ci ha spaventato e soprattutto ha attirato molte persone che hanno pensato di risolvere tutti i propri problemi finanziari pensando che quello che mostravamo fosse garantito al 100% (anche di questo puoi trovare ampia discussione nello storico).
    Inoltre, mettendoci anche del nostro ed essendo in assoluto una nuova proposta formativa, non sapevamo quali fossero le sue effettive potenzialità, quindi abbiamo deciso di pubblicare i risultati di chi ha partecipato al corso. Riteniamo che questa sia la cosa più trasparente ed onesta che possiamo fare.
    Detto questo, come ripeto fino allo sfinimento, il Forex è da considerarsi un mercato ad alto rendimento ma ad alto rischio, quindi se stai cercando qualcosa di garantito al 100% sono il primo a dirti che non fa per te.
    Se invece stai cercando una nuovo approccio in questo mercato, che continuo a ritenere una delle più grandi opportunità di guadagno che ad oggi abbiamo a disposizione, allora credo che dovresti partecipare al mio corso.
    Un saluto
    Massimo Golfarelli


  4. fabio

    6 anni fa  

    Buongiorno Massimo, la ringrazio per la risposta ma resto con i miei dubbi sui vostri reali risultati.
    I risultati sono un segnale di qualità e affidabilità.
    Se non vengono mostrati con le contabili reali, temo sempre che ci sia qualcosa sotto.
    Magari a Rimini all’Itforum, dove ho visto che sarete sul palco, vi porrò qualche domanda specifica per inquadrarvi meglio.


  5. Massimo Golfarelli

    6 anni fa  

    Buongiorno Fabio,
    forse non ha letto bene la mia risposta: mostreremo i risultati di chi ha partecipato al corso. Nella maggior parte dei casi troverà anche nome, cognome ed un commento.
    La rete è piena di persone che per vendere i propri robot, segnali, corsi o metodi mostrano i propri mirabolanti risultati corredati da contabili originali (?), gente che mostra ferrari, elicotteri e ville lussuose, il tutto sempre corredato da contratti di acquisto (originalissimi!). Può trovare anche tantissimi video di “live trading” dove le mostrano come abbiano guadagnato migliaia di dollari in pochi secondi … se questo per lei è sinonimo di qualità e affidabilità allora non ha che l’imbarazzo della scelta. Le posso dare decine di nomi se veramente è interessato … peccato che quasi mai quei prodotti funzionino e le anticipo già che perderà molti soldi usando questo criterio di scelta (e da come scrive mi sa proprio che le è capitato!).
    È una banale tecnica di vendita, ha presente la pubblicità delle creme anti-cellulite o dimagranti dove si vede una bellissima e magrissima modella (che non ha mai avuto un filo di cellulite in vita sua e tanto meno è mai stata un grammo sovrappeso!) che la utilizza? È il classico specchietto per le allodole, una donna sovrappeso e piena di cellulite vede quella ragazza e chissà come si convince (perchè razionalmente lo sa benissimo che non è stata la crema a rendere quella modella bellissima) che anche lei diventerà così usando quel prodotto. Semplice ma efficace, ancora oggi la maggior parte delle pubblicità funziona così!
    Siccome il mio obiettivo non è quello di essere il miglior venditore di pentole o coltelli in commercio, ma quello di far sì che chi partecipa al mio corso riesca realmente a guadagnare, sono estremamente concentrato sui loro risultati. Come ho già scritto e detto, se dovessi vedere che in pochissimi guadagnano smetterei di proporre il corso. Per questo continuo a pensare (al contrario di lei) che il valore reale di ciò che insegno sia dato dai risultati dei corsisti e non da ciò che sto ottenendo io.
    Per rendere il tutto il più trasparente possibile abbiamo creato dei luoghi, come questo blog o come il gruppo facebook, dove chiunque può scrivere senza filtro (e lei ne è una testimonianza) la propria esperienza, i propri commenti e i propri risultati. Inoltre stimoliamo costantemente tutti a segnalarci soprattutto ciò che non funziona o ciò che può essere migliorato, il tutto alla luce del sole e pubblicamente. Oltre a ciò, con regolarità “perseguito” gli ex corsisti chiedendo loro di mandarmi i risultati che stanno ottenendo con l’autorizzazione a pubblicarli.
    Onestamente conosce qualcun altro che si comporta in questo modo? Se sì, me lo dica, perchè per me questo è un segnale di grande qualità e affidabilità.
    Detto questo Fabio capisco benissimo la sua diffidenza e non vorrei che prendesse male la mia risposta, è solo che la sua accusa, più o meno velata, di essere poco trasparente e di essere un potenziale furbetto che nasconde i propri risultati reali perchè in rosso le devo francamente dire che mi irrita un po’ visto tutto lo sforzo e l’impegno che sto mettendo proprio per fare il contrario!
    Spero proprio che ci verrà a trovare a Rimini, dove saremo presenti allo stand di XeMarkets, così potrà “inquadrarci” meglio.


  6. Max

    6 anni fa  

    Buongiorno, io posso testimoniare, da persona che ha frequentato il Forex Robot Trading, che il metodo insegnato é ispirato a criteri di cautela e controllo dell’aviditá; è uno dei pochi corsi, che abbia mai visto, “chiavi in mano”! Tra video introduttivo, corso, molti tutorial che ti guidano passo passo nell”installazione di tutto il sistema, follow up in diretta una settinana dopo x verificare le che gli allievi abbiano tutto chiaro. Vengono descritte le criticitá e le soluzioni; viene ripetuto mille volte di comportarsi x lungo tempo in modo cautelativo ma a chi ha esperienza di trading vengono fornite le armi per dare piu gas…piu di così io avrei voluto solo l’albero dei soldi del gatto e la volpe. Quindi da parte mia : Grazie Massimo!


  7. Simone

    6 anni fa  

    Buonasera,
    mi chiamo Simone e anche io ho frequentato il corso svoltosi a dicembre, e devo dire che Massimo é stato veramente straordinario,sia nella spiegazione del corso che nel follow up della settimana successiva,e poi tutti i tutorial,utilissimi per le installazioni e i settaggi.
    Il team di Roberto Pesce é stato formidabile per la mia crescita a livello di materia finanziaria.
    Devo dire che sono molto felice di aver frequentato i vari corsi,e comunque la cosa più importante dopo aver frequentato i corsi,è quella di lavorare duro e intensamente per mettere in pratica l’insegnamento ricevuto,così da fare pratica e gestire le emozioni.
    Grazie ancora a tutti voi!!! Spero di vedervi presto.
    Un caro saluto.

    Simone


  8. traslochi-roma

    6 anni fa  

    Molto bello il blog… però aspetto nuovi post, è da troppo tempo che non ci sono aggiornamenti. Vabbè, intanto mi sono iscritto ai feed RSS, continuo a seguirvi!


  9. Giorgio Milano

    5 anni fa  

    Ciao,
    vi sto leggendo da diverso tempo e ho notato che nessuno ha mai fatto riferimento a siti specializzati.
    Voglio segnalare questo: http://www.mql5.com/
    Questo sito (in lingua inglese, russo e cinese) propone segnali che vengono messi a disposizione da parte dei trader più o meno esperti…
    Gradirei un opinione da parte di Massimo.
    Grazie


  10. Massimo Golfarelli

    5 anni fa  

    Buongiorno Giorgio,
    nel sito che mi ha segnalato (che poi è quello della Metaquotes, la società che produce la piattaforma MT4 e MT5) vengono proposti questi segnali che possono essere replicati in automatico sul proprio conto.
    Si tratta di mirror trade, tanto per farle un altro nome è esattamente quello che propone ZuluTrade.
    In pratica si demanda ad altre persone (o robot) la gestione del proprio capitale. Non ha nulla a che vedere col trading automatizzato tramite robot così come lo consiglio io. Non mi piace l’idea di non sapere cosa viene fatto con i miei soldi, ritengo che sia meglio conoscere le strategie utilizzate, i punti deboli di queste strategie in modo da poterli evitare o quantomeno gestire. Col mirror trade, che spesso viene fatto da persone reali che piazzano operazioni in base alle proprie conoscenze e “sensazioni”, questo non è possibile.
    Saluti
    Massimo Golfarelli


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco