Azioni Banca IFIS: anomalia o occasione da cogliere al volo?

Banca-IFISBanca IFIS è una banca particolare, non tradizionale e piuttosto piccola. Capitalizza infatti solo 1,5 miliardi di euro, un valore tutto sommato modesto per una banca. Anche per questo, forse, non è molto nota al grande pubblico.

Lontano dai fari della ribalta, tuttavia, Banca IFIS fa un sacco di soldi!

E’ specializzata nel credito commerciale, nel credito finanziario di difficile esigibilità e nel credito fiscale. In particolare è molto attiva sul mercato dei cosiddetti “non performing loans” (NPL). Acquista cioè crediti deteriorati e incagliati, con l’obiettivo di valorizzarli e riscuoterli o rivenderli.

Più le tradizionali banche vanno in crisi con i crediti incagliati, più Banca IFIS interviene. Compra grossi pacchetti di Npl da colossi come UniCredit, negoziando al ribasso e proponendosi come market maker. Compra a prezzi stracciati e poi cura sapientemente l’incasso dai debitori, lucrando notevoli differenziali.

I bilanci lasciano a bocca aperta (valori in Eur/000).

Margine Intermediazione

Osserva l’andamento del margine di intermediazione (è la differenza tra interessi attivi e interessi passivi, oltre ad altri proventi per servizi, profitti e perdite per operazioni finanziarie poste in essere dalla banca) negli ultimi 5 anni:

E ora la crescita del Patrimonio Netto:

Patrimonio netto

Anche i primi dati 2018 confermano lo stato di salute dell’azienda.

Nella valutazione dei fondamentali di bilancio di Banca IFIS, le opinioni degli analisti convergono su un prezzo obiettivo (fair value, target price o valore equo che dir si voglia) attorno ai 40 euro per azione.

Opinioni Analisti
Nome Data Consiglio Target Price
Intermonte 11/05/2018 Neutral 40.00
Intermonte 03/05/2018 Neutral 40.00
Banca Akros 30/04/2018 Buy 40.00
Banca IMI 29/03/2018 Add 39.60
Banca IMI 23/03/2018 Add 39.60

 

Quindi, ricapitolando:

  • Il business è florido
  • L’azienda è in salute

Abbiamo pertanto individuato un titolo che potrebbe essere interessante.

A questo punto andiamo a verificare il prezzo attuale di borsa.

Prima sorpresa: Banca IFIS quota attorno ai 28 euro per azione, con uno sconto quindi del 30% circa rispetto al suo valore intrinseco ritenuto corretto.

Il rapporto Prezzo/Utili del titolo è pari a soltanto 8, che è un ratio piuttosto positivo per un’azienda sana. Cioè in pratica occorrono solo 8 anni di profitti per ripagarsi il titolo. Un valore troppo alto (>20/25) indica, di solito, sopravvalutazione.

Questi sono quindi ulteriori elementi che rafforzano il nostro interesse verso questo titolo:

Banca IFIS

Andiamo ora a osservare il trend di borsa e rimaniamo… stupiti!

Il titolo sta scendendo, e anche di parecchio.

Dai massimi di ottobre 2017 l’azione ha perso oltre il 40%. Perché?

I motivi sono molteplici, alcuni chiari, altri meno:

  1. A 50 euro per azione il titolo Banca IFIS  probabilmente era sopravvalutato: ci sta cBanca IFIShe storni un po’;
  2. Il recente contesto politico-economico italiano  ha innescato vendite anche su questo titolo nonostante le sue qualità;
  3. Se ben osserviamo e allarghiamo il time frame, possiamo notare che in realtà, è un po’ parte del dna del titolo effettuare storni, pur tuttavia in una tendenza di lungo periodo decisamenterialzista.
  4. Qualcuno probabilmente sta cercando di abbattere il titolo per comprare a prezzi migliori.

Il mantra del bravo analista tecnico è:  “(quasi) MAI COMPRARE IN FASE 4!” E noi siamo proprio in fase 4…

Che fare dunque?

Il titolo Banca IFIS  continua ad essere fortissimo rispetto addirittura all’S&P500 americano (linea gialla):

Banca IFIS

L’azione si trova su un supporto, già ex resistenza nel 2016, a forte sconto sui fondamentali.

In chiave investing di lungo termine ritengo rappresenti un’ottima occasione di acquisto.

Più prudentemente si potrebbero attendere i primi segnali di inversione del trend che ci attendiamo sopra quota 34 euro per azione.

Massimiliano Trazzi

15 commenti

  1. Giovanni Morichetti

    3 mesi fa  

    come posso fare per acquistarle ? qual’ è la strada più economica con spese ridotte di gestione ?
    Grazie mille per il sevizio


  2. Massimiliano

    3 mesi fa  

    Ciao Giovanni, è un titolo quotato su borsa italiana e lo puoi negoziare come un qualunque altro titolo. Se hai l home banking puoi farlo da lì. Non è un fondo non ci sono costi di gestione. Hai soltanto il costo di transazione (+ i bolli sul dossier, che però forse paghi già). Per quanto riguarda l acquisto, in chiave investing suggerisco un ingresso a step successivi. Se occorre altro chiedi pure. Ciao


  3. Oscar B.

    3 mesi fa  

    Giovanni Morchietti, puoi utilizzare il servizio di Fineco.
    Per investire su Milano è abbastanza economico e la piattaforma free
    offre comunque già parecchie utilities di stop automatico e di analisi grafica dei titoli.


  4. VINCENZO

    3 mesi fa  

    Per Massimiliano: per ingresso a step successivi intendi mediare in caso di ribasso, oppure piramiding al rialzo, oppure semplicemente suddividere la cifra ad esempio in 3 parti da acquistare a scadenze prestabilite indipendentemente dal prezzo? Grazie


  5. Massimiliano

    3 mesi fa  

    Ciao Vincenzo, io credo nel titolo. Credo valga 40 e tra qualche anno certamente anche oltre. Per cui, anche senza troppa analisi tecnica, ai prezzi attuali compro. Poi però occorre vedere cosa farà il titolo. Non vado a comprare a prezzi simili, anche se passa un po’ di tempo. Lo aspetto o a un supporto più basso, se lo raggiunge, oppure se rompe la resistenza dei 34. Nota: Mediare al ribasso di solito è pericoloso e sconsigliato. In questo caso fa parte di una strategia di investimento. Il denaro da destinare all operazione è stabilito a priori e investito progressivamente. Ciao!


  6. claudia

    3 mesi fa  

    per massimiliano :
    comprare a step successivi non potrebbe significare anche fare versamenti mensili (pac) e , in caso il prezzo scendesse, il continuare a comprare o comprare per importi maggiori non è mediare al ribasso ?
    grazie -ciao claudia


  7. Massimiliano

    3 mesi fa  

    Ciao Claudia, domanda interessante. Cerco di darti il mio parere.
    Il PAC vero e proprio (versamenti periodici, con somme e scadenze prestabilite) si applica di norma ai fondi e agli etf. L’obiettivo è costruire un patrimonio nel tempo, forzando il risparmio, escludendo l’emotività, mediando i prezzi in un contesto che, tutto sommato, non si riesce/vuole prevedere.
    Per cui, se stai pensando di attuare un pac, ti consiglio di utilizzare un Etf. Se vuoi puntare su un titolo (in questo caso ad esempio banca ifis), valuta magari alcuni livelli chiave di ingresso e entra in quei momenti.
    Anche perchè, se credi nel titolo e hai individuato dei momenti di ingresso, pochi acquisti saranno più redditizi di tanti piccoli. Uno studio recente di Vanguard ha dimostrato che il “tutto subito” (pic) batte il pac nel 67% dei casi, se sai quello che stai facendo…
    Spero di aver risposto. Se servono ulteriori chiarimenti sono a disposizione. ciao


  8. Andrea G.

    3 mesi fa  

    Dando un’occhiata rapida in questo momento noto che in questo clima politico traballante il titolo è sceso in picchiata bucando il supporto (ex resistenza). Meglio aspettare il supporto a 15.95 per poter pensare ad un ingresso?!?


  9. Massimiliano

    3 mesi fa  

    Carissimi. Condivido con voi un messaggio che ho da poco ricevuto da Mara Di Giorgio, investor relator di Banca IFIS. Eccolo:
    Purtroppo le valutazioni del mercato non riflettono di sicuro il valore della Banca
    Noi stiamo continuando a fare il ns lavoro in modo determinato, cercando di cogliere le opportunità che anche in questi momenti esistono.


  10. Massimiliano

    3 mesi fa  

    Ciao Andrea! Che dire, la situazione politica degli ultimi giorni sta gettando nel panico i mercati, alimentando la speculazione.
    Ieri il titolo ha perso il 9%, oggi sta rimbalzando (al momento +8%).
    Fare valutazioni precise in un contesto del genere è quanto mai complicato.
    Posso dirti che l’attuale soglia di prezzo per me è ottima e non perdo occasione di accumulare. Poi, come dici tu, esistono altri supporti più in basso (il primo forte a 17,3, luglio 2016). E’ evidente che a tali prezzi sarebbe in regalo, ma potrebbe non arrivarci mai. Pertanto, viste le attese di performance future che ho sul titolo, io a 22 compro. Ho comprato anche a 28. Comprerò anche a 17, se ci andrà, e se non ci andrà tanto meglio, avrò caricato a prezzi già molto buoni.
    Spero di esserti stato d’aiuto.
    a presto.


  11. Enrico

    3 mesi fa  

    Il ribasso del titolo puo’ anche essere dovuto al cambio della politica della remunerazione ai correntisti del loro ex gioiello Rendimax, per il quale sono diventati famosi. Da rendimenti del 4%, 5% sono scesi allo 0,30%, con conseguente fuga di numerosi clienti, non ancora visibile nei flussi dell’ultimo bilancio.


  12. Andrea G.

    3 mesi fa  

    Grazie Massimiliano, dopo le dovute valutazioni soprattutto nel contesto di analisi tecnica ho deciso di entrare stamane in apertura con una piccola trance ed eventualmente aumentare in futuro se dovesse dare segnali netti di forza.


  13. Massimiliano

    3 mesi fa  

    Ciao Enrico, il primo trimestre 2018 si è chiuso con risultati molto positivi. Secondo me continueranno a fare molto bene nonostante i tassi. Quello che dici è verissimo, tuttavia la forza della banca sta anche e soprattutto altrove. Attendiamo con curiosità come andrà questa semestrale, che sarà già molto indicativa di come sarà il 2018.
    a presto


  14. Massimiliano

    3 mesi fa  

    Ciao Andrea, credo tu abbia fatto bene, dovrebbe essere stato un punto di ingresso molto interessante.
    ciao


  15. Massimiliano

    2 mesi fa  

    Tonica Banca Ifis, recupera posizioni già a +20% dai minimi di due settimana fa. Teniamo monitorata la situazione.


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco