Risparmiare facile: il salvadanaio dalla moneta al digitale

Risparmiare FacileSi usa ancora il salvadanaio per “risparmiare facile” o ci siamo evoluti anche in quello?

I nostalgici del denaro contante, e tutti quelli che hanno aderito a inizio anno alla sfida delle 52 settimane, hanno probabilmente in casa il mitico porcellino in terracotta o un bel vaso che si sta rapidamente riempiendo.

Se da sempre il porcellino è il nostro primo alleato nel generare risparmio, oggi vediamo che anche il salvadanaio ha cambiato forma e no, non si è trasformato in un animale diverso dal maiale, ma in una APP che ci aiuta ad accumulare senza accorgercene.

In questa marcia dalla tradizione al futuro, mettiamo a confronto due mondi per verificare quale dei due risulti più efficace. I mondi si chiamano moneta e digitale, ma per noi saranno solo: Giorgio e Gianluca.

Ecco perché.

Risparmiare facile usando la moneta

Come sempre, un corso ben fatto non è mai solo una sequenza di nozioni e competenze che si acquisiscono, ma è anche una grande occasione di confronto, di costruire conoscenze, relazioni e di imparare dall’esperienza di altri. E così durante l’ultimo INTELLIGENZA FINANZIARIA a Bologna, mi sono stati suggeriti due modi molto diversi per arrivare allo stesso risultato: risparmiare facile

Giorgio, un ragazzo giovane ma già molto attento alla sua formazione e al mondo degli affari, mi racconta di un’abitudine che ha da qualche anno.

Ogni volta che va in un negozio paga utilizzando solo le banconote, cioè usa solo contante di carta. Tanto per capirci, se fa un acquisto da 10 Euro e 10 centesimi, lui paga con una banconota da 20 Euro…per la GIOIA della commessa!

Tutta la moneta che riceve di  resto la mette via, non la tiene mai nel portafoglio o in tasca. Prima la accantona nel vano portacenere della macchina, poi la riversa in un contenitore che ha a casa. Quando il contenitore raggiunge il peso di 1 Kg, lui lo porta in Banca e trasforma la moneta in carta.

In questo modo è riuscito a risparmiare senza “fare nulla” e con sua grande sorpresa, 600 Euro i primi quattro mesi e ora sta mantenendo la media di 100/150 Euro al mese.

Lui forse non lo sa, ma qualche tempo fa, anche il Sig. Ira Keys, un pensionato texano di 81 anni, ha depositato  in banca ben 226 kg di monete. Le sue erano tutte da un centesimo di dollaro…per la GIOIA del cassiere!  Seguendo il consiglio che gli aveva dato suo padre, Ira Keys ha accantonato per 64 anni tutte le monetine da un centesimo che gli sono passate per le mani. Un valore di 816 dollari. 

Meglio il nostro Giorgio!

Il suo trucco per risparmiare facile dal sapore anacronistico per un ventenne, non convince però Gianluca.

Risparmiare facile usando una APP

Gianluca, qualche anno in più e una passione per le nuove tecnologie,  mi mostra orgoglioso la sua ultima trovata per segnarsi le spese e risparmiare facile.

«Questa non è la solita APP per la gestione delle spese di cui parli anche a INTELLIGENZA FINANZIARIA» mi spiega con una leggera esaltazione «questa è una figata!»…Si può dire figata?

«Si chiama OVAL MONEY, la colleghi al tuo IBAN e la APP ti monitora tutte le spese che passano dal tuo conto, sia attraverso gli addebiti diretti, che con le spese che fai usando le carte. La APP  in automatico suddivide le spese nelle varie categorie: alimentari, carburante, abbigliamento, ecc. In questo modo non devi neppure perdere tempo a segnarle!» 

«Bene» rispondo io «ma dove sta il risparmio?»

«Il risparmio, mi spiega, lo ottieni attivando altre funzioni che sono:

  • Accumulare centesimi attivando gli arrotondamenti automatici. Cioè, se fai una spesa di 19,80 Euro lui accantona 20 centesimi.
  • Ogni volta che pubblichi sulla tua bacheca di Facebook accantoni 0,50 centesimi.
  • Accantonare una percentuale fissa per un determinato tipo di spese. Ad esempio l’1% sulle spese di trasporto.
  • Versare settimanalmente una quota fissa, tipo 5 Euro.
  • Premiarti accantonando 10 Euro ogni volta che raggiungi un obiettivo (ad esempio correre 10  Km. o studiare 50 pagine, ecc.).»

Questi soldi vengono versati in una sorta di salvadanaio virtuale che si alimenta pian piano a seconda delle funzioni che decidi di abilitare: una, più di una o tutte. 

Questo video riassume ancora meglio di cosa stiamo parlando:


La spiegazione di Gianluca mi incuriosisce e decido di approfondire meglio il discorso.

Dopo aver passato più di vent’anni raccomandando alle persone di NON fornire a nessuno i propri dati di accesso alla Banca, mi risulta ostico condividerli in una APP perché possa monitorare le mie abitudini di spesa.

Perciò dopo un lungo interrogatorio al centro di assistenza di Oval Money, la ricostruzione storica sul web di questa Start Up e una verifica dei loro protocolli di sicurezza, ho deciso solo ora di attivare il sistema.

Un sistema che funziona è inutile sottolinearlo, per chi utilizza le carte per ogni pagamento: carte di debito cioè il bancomat, possibilmente MAI la carta di credito: anche da evoluti dobbiamo essere Intelligenti Finanziariamente.

E così da oggi inizio la mia sperimentazione di questi due modi di risparmio facile

Per tre mesi userò il sistema Gianluca e per altri tre mesi il sistema Giorgio e vedremo alla fine quale sarà il più efficace. 

Chi vuole risparmiare facile con me?

Giorgia Ferrari

12 commenti

  1. Blu Marziale

    6 mesi fa  

    Ciao Giorgia,

    aspetto con fiducia la tua opinione sulla app! Ho aperto invece la app Gimme 5 che permette minipac da 5 euro e molto carina è la possibilità di porsi degli obiettivi di risparmio con anche l’immagine sullo sfondo di ciò che desideri.. per piccoli importi è consigliatissima!

    Grazie!


    • Giorgia Ferrari

      6 mesi fa  

      Ciao,
      ti ringrazio della fiducia.
      Della APP Gimme5 ne ho sentito parlare da un ragazzo che voleva comprarsi la moto e, come dici tu, aveva messo l’immagine sullo sfondo.
      Personalmente non l’ho mai provata, ma non mancherò di farlo…diventerò l’Aranzulla delle APP sul risparmio 😉


  2. Andrea G.

    6 mesi fa  

    Questa app è geniale a dir poco! Penso di seguirti a ruota, ovviamente mantenendo la mia sfida delle 52 settimane attiva 😀
    E oltretutto sprona a usare meno il contante salvaguardando il pianeta, come consigliavi in un articolo di qualche settimana fa 😀


    • Giorgia Ferrari

      6 mesi fa  

      Andrea, a fine anno avrai parecchi risparmi per i tuoi viaggi o per i prossimi step di formazione!

      😉


  3. Ciro

    6 mesi fa  

    Ciao Giorgia
    In base alla tua esperienza quanta “percentuale di rischio” c’è che non si riesca più a recuperare i soldi dal salvadanaio digitale. Ho la vaga impressione di averti fatto la domanda da un milione di dollari, però magari riesci a darmi un’ opinione da esperta del settore. Grazie 1000


    • Giorgia Ferrari

      6 mesi fa  

      Ciao Ciro,
      nei prossimi giorni saprò essere più precisa e rispondere alla domanda da un milione di dollari.
      Oltre alle informazioni raccolte da loro, vorrei verificare nella pratica i vari passaggi.
      Considera comunque che parliamo di un salvadanaio, non di un investimento, non accantonare lì importi che siano per te rilevanti. Ok?


  4. FAbio

    6 mesi fa  

    Grazie del post!!!! Molto interessante!!!
    Come va per ora l’utilizzo – prova della app??
    Grazie
    Fabio


    • Giorgia Ferrari

      6 mesi fa  

      Ciao Fabio,
      qualche incertezza in fase di avvio per il collegamento all’Iban, ma ora sembra davvero efficace.
      Sperimenterò anche il prelievo dal salvadanaio prossimamente e vi terrò aggiornati.


  5. Andrea Carlo Zanotto

    5 mesi fa  

    Scusa se scrivo solo ora ma mi è capitato solo adesso questo bellissimo articolo fra le mani. Sarei interessato a sviluppare un sito di dropshipping: dove posso ottenere maggiori informazioni? Nei vs. Corsi prendete in considerazione questo argomento?


  6. Gabriele

    1 settimana fa  

    Ciao Giorgia, ultimamente mi sono imbattuto anche io in questa applicazione ed ho iniziato a leggere un po’ di come funziona. La reputo molto intelligente ed innovativa. Come sta andando il tuo test? Puoi darmi feedback in merito?? Grazie!!!


    • Giorgia Ferrari

      7 giorni fa  

      Ciao Gabriele,
      il mio test sta andando bene lato risparmio.
      Su questo fronte la APP funziona come un vero e proprio salvadanaio digitale. Accumuli quasi senza accorgertene.
      Ho provato anche a prelevare ed è andato tutto bene.
      Credo che abbia margini di miglioramento sul lato “registrazioni transazioni” perché le raggruppa per categorie non sempre corrette. La suddivisione in categorie si basa infatti sulla ragione sociale che ricava dall’addebito in conto ed è inevitabilmente approssimativa.
      Per gestire bene questa parte occorre integrare con uno strumento diverso.
      Buono il customer care. Anche se le risposte non sono immediate, le trovo esaustive, complete e il tono è sempre di gentile disponibilità.
      Mi auguro di esserti stata utile.
      Buona giornata!


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco