Morningstar orientarsi tra gli investimenti con le stelle  

MorningstarSe ti dicessi che Fenici, Romani e Greci usavano nell’antichità gli stessi strumenti che noi oggi usiamo per valutare un investimento, ci crederesti? Probabilmente no. Anzi, se stai pensando che stia dando i numeri, ti posso capire e lascia che ti spieghi perché in fondo hai ragione.

Così come Fenici, Greci e Romani anche noi oggi usiamo Stelle per orientarci e Scudi per difenderci e li usiamo per navigare mari a volte altrettanto turbolenti: quelli dei mercati finanziari.  

Stelle e scudi sono infatti diventati degli strumenti di valutazione finanziaria utilizzati da una società, leader nel settore delle ricerche finanziarie indipendenti, che è operante in tutto il mondo e anche in Italia.  

Questa società si chiama Morningstar e puoi visitare il sito al seguente indirizzo: www.morningstar.it.

Morningstar, come funziona la valutazione

Negli anni Morningstar ha sviluppato un criterio di valutazione dei fondi di investimento che fosse:

  • Semplice
  • Intuitivo
  • Efficace

C’è riuscita grazie la rappresentazione grafica di Stelle e Scudi.    

Partiamo dalle STELLE

Le STELLE sono lo strumento per di Rating di Morningstar ed è comunemente conosciuto come: Star Rating.

Il suo principio si basa sull’attribuzione di un certo numero di stelle, variabile da una a cinque, a ogni FONDO o ETF che abbia almeno tre anni di vita.  

Si basa su dati quantitativi, in particolare sulle performance passate del fondo cioè sui rendimenti corretti per il rischio e i costi, su orizzonti temporali di 3, 5, e 10 anni.  

Questo sistema di valutazione permette, a colpo d’occhio, una prima valutazione.  

Infatti, a parità di categoria, possiamo decidere di basare le nostre analisi su quei fondi o ETF che hanno avuto una storicità migliore (4/5 stelle) rispetto agli altri dalle medesime caratteristiche.

Parliamo di SCUDI

Gli SCUDI sono invece attribuiti in base a una valutazione qualitativa.

Il Morningstar Analyst Rating attribuisce gli scudi in funzione di studi basano su 5 pilastri:

  1. Persone
  2. Società
  3. Processo
  4. Performance
  5. Costi

La decisione di attribuire gli scudi a un fondo o a un ETF passa anche attraverso un colloquio face to face con il team di gestione.  

Gli scudi non sono tutti uguali.

Il più bello e ambito è quello GOLD, per poi passare al SILVER, al BRONZE, al NEUTRAL, fino ad arrivare al NEGATIVE.  

I fondi che ottengo uno scudo GOLD o SILVER o BRONZE sono quelli che, dopo tutte le valutazioni fatte, presentano le caratteristiche migliori per performare meglio nel futuro, rispetto a prodotti simili.  

Orientarsi tra gli investimenti

Coniugare insieme questi due sistemi di Rating ha fatto sì che Morningstar fornisse a noi investitori un potentissimo strumento di valutazione.  

Infatti, grazie a essi, possiamo avere un quadro immediato della situazione sia quantitativa (Stelle) che qualitativa (Scudi) del fondo o dell’ETF e di poterci orientare al meglio nelle nostre scelte di investimento.

Questo ci permette di tutelarci e tutelare i nostri risparmi da scelte azzardate o “dritte” lette su qualche giornale o sentire dal guru di turno.  

Ti riporto, per tua maggiore comprensione, quanto scritto nel sito di Morningstar che spiega, con un breve esempio, come coniugare i due strumenti.

“Si può assegnare un Analyst Rating Gold ad un fondo con 1 stella o assegnare un rating negativo ad un fondo con 5 stelle. Per esempio, un fondo ad 1 stella potrebbe ricevere un giudizio Gold se gli analisti ritengono che posso avere delle performance migliori rispetto ai suoi concorrenti, nonostante i risultati negativi su tre, cinque o dieci anni. Al contrario, se un fondo a 5 stelle ha ottenuto risultati migliori dei concorrenti, ma i nostri analisti non credono che sarà in grado di mantenerli in futuro, potrebbe ricevere un Rating negativo”.  

Ricordati che questi sono strumenti che ci vengono forniti.  Utilizzali e sommali sempre a tutte le informazioni a tua disposizione per prendere le migliori decisioni possibili per investire i tuoi soldi.

Fai solo quello che capisci ricordando che la finanza non è una scienza perfetta.  

The Peacebanker

4 commenti

  1. Andrea G.

    7 mesi fa  

    Bell’articolo! Sulle stelle c’ero! Ma gli scudi mi mancavano proprio!

    Grazie articolista misterioso 🙂

    Una buona vita!


    • Giorgia Ferrari

      7 mesi fa  

      🙂


  2. Luca

    7 mesi fa  

    Illuminante, grazie.


  3. Stefano

    6 mesi fa  

    Buongiorno!
    Che voi sappiate, è possibile cercare un ETF per “scudi”?
    Ci ho provato e riprovato ma senza successo. Sarebbe interessante riuscire ad incrociare una ricerca con stelle e scudi 😉
    Grazie e buona giornata!


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco