Giorgio Azzolini (Imprenditore)

Corso frequentato: INTELLIGENZA FINANZIARIA

Viene da: Parma

Contatto: giorgio@azzolini-srl.it

Giorgio Azzolini

Mi chiamo Giorgio Azzolini ho 38 anni, sono sposato, padre di 3 bambini e abito a Collecchio, in provincia di Parma. Svolgo la professione di imprenditore, la mia azienda si occupa di automazioni elettroniche industriali.

Ho conosciuto Roberto Pesce diversi anni fa, credo nel 2001, partecipando ad una serie di corsi di comunicazione e formazione. Tra di essi ve n’era uno chiamato “FINANCIAL WELLNESS” a cui non volevo iscrivermi in quanto, essendo uomo d’impresa e occupandomi quotidianamente di gestione, pensavo di saperne gia abbastanza.

Decisi comunque di iscrivermi, convinto dalle insistenze di mia moglie e dal fatto che quel corso faceva parte del pacchetto. Non avevo nessun tipo di aspettativa dal “FINANCIAL WELLNESS” se non quello di passare quattro belle giornate in compagnia di Nicoletta, la mia signora.

Come mi è capitato spesso nella vita, le cose che immagino siano meno significative si rivelano poi le più interessanti. E cosi fu anche quella volta. Quel corso mi scioccò: rimasi quattro giorni e quattro notti a pensare a quanto avevo ascoltato ed appreso, poichè la mia parte razionale continuava a dirmi che non era possibile che fosse vero ciò che avevo imparato.

Ma cos’è che mi ha scioccato? Per la prima volta qualcuno mi spiegava quale interazione c’è tra la mente di una persona ed i risultati gestionali/finanziari che si ottengono e quanto il modo di pensare di ogni persona influenzi, in positivo od in negativo, il raggiungimento dei risultati. Decisi così che oltre alla gestione aziendale mi sarei anche occupato in modo sistematico della gestione dei miei soldi privati.

Per questo, successivamente, mi sono iscritto ad un corso di approfondimento sulla psicologia e sulle tecniche di gestione degli investimenti chiamato “INTELLIGENZA FINANZIARIA”.

A questo corso mi iscrissi con convinzione e con una grossa aspettativa. Ero persuaso essere sulla strada giusta per migliorare i miei risultati gestionali/finanziari privati e desideravo apprendere tecniche e strategie semplici da applicare, per gestire meglio il mio denaro e farlo rendere almeno il 10% annuo. Devo dire che dopo il corso uscii veramente convinto che il mondo gestionale e finanziario/investimenti è una cosa molto semplice e alla portata di tutti (sempre che uno gli dedichi un minimo di tempo) ma che tutto il mondo che ci circonda, banche, promotori, istituzioni, giornali, fanno di tutto per farlo sembrare complicato e per pochi addetti esperti (ah si, gli esperti…)

Questo corso mi ha permesso di pianificare, gestire e organizzare le spese della mia famiglia. Ad oggi io e mia moglie sappiamo, con un errore di 50 euro al mese in più o in meno, dove finiscono i nostri soldi. Nel caso qualcosa non ci piaccia, sappiamo dove e come intervenire.

Ma la cosa più bella è che non abbiamo più discussioni su dove sono finiti i soldi. Litigi sterili con frasi tipo: “Spendi troppo! La devi smettere con quel tuo hobby”. Oppure: “Abbiamo i soldi per le vacanze?” O anche: “E’ arrivata la bolletta del gas. Come la paghiamo?

Da alcuni anni, in ottobre, definiamo gli obiettivi dell’anno seguente e dei cinque anni successivi. Fatto questo, redigiamo un budget per l’anno entrante che ci permetta di raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti e verifichiamo che tutto quello che vogliamo fare sia economicamente  realizzabile (ossia che i conti tornino).

Garantisco che tutto ciò dà una tranquillità ed una serenità familiare che non ha eguali.

Poi, settimanalmente annotiamo ogni singola spesa e verifichiamo continuamente (tramite un comune programmino per computer di gestione del bilancio familiare, in vendita a poche decine d’euro) se siamo in linea con quanto preventivato.

La cosa sorprendente è che si avvera sempre quello che si era definito (salvo eventi speciali e piccoli scostamenti).

Questo controllo delle spese ci ha permesso di tagliare costi inutili e quindi, fermo restando le entrate, avere il 10% in più di denaro disponibile per cose che reputiamo più importanti.

Alla fine del corso iniziai a qualche investimento da solo, ma mi accorsi che mi mancava qualcosa. In effetti mi piaceva tutto ma ero poco costante e non avevo feedback su quello che facevo e decisi di fare anche l’ultimo passo e mi iscrissi al “TRADING COACHING PROGRAM”.

Questo corso/percorso, che dura 4 mesi, mi ha permesso di poter investire in modo autonomo in borsa sia su azioni sia in ETF e di raggiungere i miei obiettivi in termini di resa. Ad oggi il mio target minimo di ritorno sugli investimenti è del 20% .

Questo corso è fantastico perchè è come per un atleta avere un allenatore a lui dedicato che spiega, corregge, sprona e aiuta a migliorare per raggiungere i propri obiettivi.

 

Ecco, Roberto Pesce per me è stato ed è ancora a tutt’oggi un allenatore.

Vantaggi: non fa le cose per te ma ti obbliga a farle anche se a volte non vorresti; ti dà feedback cosi ti rendi sempre conto di come sta andando. Poi, un giorno ti svegli e ti rendi conto che stai “camminando” con le tue gambe! Questo è ciò che è successo a me.

Dopo questo programma di Coaching ho iniziato a investire da solo e ad oggi vi posso dire tre cose: quanto gestisco e investo in modo autonomo ha un rendimento netto intorno al 25%; so quanto mi costa ogni operazione (ad oggi 10 dollari); investo direttamente sul mercato americano. Pensate che io non so una parola di inglese ma lavoro con una banca americana (questo perchè i numeri sono uguali in tutto il mondo)!

Ma la cosa più bella è che so cosa faccio. A differenza di un sacco di operatori cosiddetti professionali, come banche e promotori, che ti vendono un prodotto senza avere una benchè minima idea/strategia di entrata o di difesa e se le cose vanno bene è solo grazie alla fortuna!

Non mi soffermo più di tanto sulla diversificazione che i promotori spingono … ma mi chiedo come facciano a seguire 20 posizioni per 100 clienti se io da solo riesco al massimo seguirne 10?

Dopo questo bellissimo percorso decisi di puntare ad un obiettivo futuro per me molto sfidante e stimolante: continuare ad investire il mio denaro per arrivare, nel 2013, grazie al rendimento a non aver più la necessità di lavorare per sostentare la famiglia.

Ringrazio Roberto Pesce per avermi permesso di ottenere i risultati che ho raggiunto, oltre che per la sua pazienza, costanza, passione e professionalità.

Ringrazio anche mia moglie Nicoletta per avermi appoggiato sempre e per aver creduto da subito in questo percorso/progetto.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscriviti alla Newsletter!!

Rimani aggiornato su tutte le novità Smartmoney e sui nuovi articoli di questo blog

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco